Sconcerti: "Il quarto posto è un problema di Atalanta e Roma". AUDIO!

29.10.2021 01:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Sconcerti: "Il quarto posto è un problema di Atalanta e Roma". AUDIO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Marco Piccari

A commentare il turno infrasettimanale di campionato a TMW Radio, durante Maracanà, è stato il giornalista Mario Sconcerti.

Il rinnovo di Lautaro?
"È una buona notizia, è un grande giocatore. Se ha trovato l'accordo, è un segno di maggior stabilità. Sta segnando meno ora, da quattro partite è a secco, non è un momento brillantissimo ma è un giocatore che non può essere messo in discussione. È un grande attaccante e fa bene l'Inter a tenerselo".

Come valuta il momento dell'Inter?
"Credo che sia una buona squadra l'Inter, è che noi pensiamo che debbano essere perfette quelle che vincono ma in questo campionato non ci sono squadre perfette. Credo che per il campionato italiano l'Inter è una squadra fondamentale, imperfetta, meno forte dell'anno scorso, che se la giocherà fino in fondo però".

Chi vede in lotta per un posto in Champions?
"Penso che il quarto posto sia un problema di Atalanta e Roma. La Juventus può tornare, vediamo se farà qualcosa a gennaio sul mercato, ma per ora non è una squadra e ha molti problemi. E ha tanti giocatori normali". 

Dove sono le responsabilità in casa Juventus?
"Il tecnico ha dimostrato di più dei calciatori. E' un problema complessivo di ambiente. Credo che Allegri è molto più forte della dirigenza della Juventus".

Juventus sotto a Milan e Napoli, perché?
"Il Milan è una squadra migliore, la Juventus è arrivata quarta e gli è stato tolto Ronaldo, perché dovrebbe essere migliorata? Il Napoli ha riavuto Osimhen che lo scorso anno è stato 4 mesi fuori, ha Anguissa che pesa molto, ha trovato un equilibrio diverso. La Juventus ha perso due partite in casa con squadre che gli stanno molto sotto".

A che livello è ora Allegri?
"È un personaggio diverso, perché è un perdente e così non lo abbiamo mai visto. Ma le qualità tecniche le ha, forse è cambiato il materiale con cui ha a che fare. Io credo che in una squadra normale in un mese e mezzo può rimettere a posto la squadra e arrivare al quarto posto, ma è alla Juventus e lì tutto fa più rumore".