Scarnecchia: "Luis Enrique: "Ero scettico, ora sono fiducioso"

29.10.2011 00:48 di Redazione Vocegiallorossa   vedi letture
Fonte: Radio Ies - "La città nel pallone"
Scarnecchia: "Luis Enrique: "Ero scettico, ora sono fiducioso"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sulle frequenze di radio Ies Fm 99.80 nel corso della trasmissione “LA CITTA’ NEL PALLONE” è intervenuto l’ex giocatore di Roma e Milan, Roberto Scarnecchia.

Le tue impressioni su Roma-Milan

"Non vivo l’atmosfera di Roma ma credo sia una partita importante per la classifica. Sarà un incontro bello da vedere".

Che idea hai di Luis Enrique?

Quando si crea un gruppo nuovo gli va dato tempo. La Roma mi piace molto, esprime un gran gioco, è vero ci vuole tempo ma può nascere qualcosa di importante. Non è sempre importante vincere, diamo tempo. Ero scettico ora sono fiducioso.

Sul Milan?

Sta molto bene al punto che ultimamente segna chiunque. Credo che il punto debole sia il centrocampo, vulnerabile in fase difensiva. Ma se la Roma gioca con aggressività la puo vincere.

Dove si deciderà la gara?

La gara si vince a centrocampo e la Roma può vincerla li.

La tua formazione?

Io giocherei con Borriello unica punta, 5 centrocampisti e 4 difensori. Il mio centrocampo è Pjanic, De Rossi, Gago Pizarro, Lamela. Mentre in difesa J.Angel, Perrotta o Cassetti con coppia centrale formata da Burdisso-Heinze.

Un tuo ricordo di Agostino Di Bartolomei.

Ho avuto la fortuna di giocare il 75% della mia carriera con lui. Era un uomo serio, una bravissima persona.