Rigori, Veretout è il miglior trasformatore della Serie A. Roma tra le prime sia per tiri dal dischetto guadagnati che subiti

19.12.2020 19:00 di Danilo Budite Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
Rigori, Veretout è il miglior trasformatore della Serie A. Roma tra le prime sia per tiri dal dischetto guadagnati che subiti
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

Dopo dodici giornate di Serie A, è tempo di fare un primo bilancio su uno dei fattori più incisivi del nostro campionato: i calci di rigore. Lo scorso anno le regole sui falli di mano hanno portato a un numero esorbitante di tiri dal dischetto, quest'anno rientrato per le modifiche al regolamento. Finora sono stati concessi 83 calci di rigore, tra i 6 e i 7 a giornata. Più di una partita su due vede quindi il fischio di un tiro dal dischetto. La squadra che ha usufruito del maggior numero di rigori è il Milan, ben 8, ma il diavolo è anche la squadra che ne ha sbagliati di più, 3. A tal proposito Ibrahimovic è l'unico giocatore che è riuscito a fallire due volte dal dischetto, un errore per Barrow, Lapadula, Ronaldo, Kessie e Quagliarella.

La Roma si è vista fischiare a favore 4 rigori, dietro solo al Milan e alla Juventus in questa classifica e a parimerito col Sassuolo. La percentuale di trasformazione del rigorista giallorosso, Jordan Veretout, è perfetta: 100%. Il francese è il miglior rigorista del campionato, ha segnato più rigori di tutti insieme a Ronaldo, ma il portoghese ne ha sbagliato uno. Alle loro spalle si piazza Kessie con 3 trasformazioni, ma anche per l'ivoriano è arrivato un errore.

La squadra che ha subito più rigori contro è lo Spezia, ben 4, di cui uno parato dal portiere Provedel nell'ultima giornata di campionato a Barrow. La Roma ha subito contro 3 calci di rigore, due trasformati da Ronaldo e Ibrahimovic, uno parato da Mirante a Lapadula. 

Dando un'occhiata globale alla Serie A, le uniche squadre a non aver mai subito un rigore a favore sono Genoa e Napoli, mentre solo il Parma non si è mai visto fischiare tiri dal dischetto contro. 

Passando ai rigoristi, il 100% di realizzazione, con due tiri dal dischetto concretizzati, è stato fatto registrare, oltre che da Veretout, da Simy, Immobile, Berardi e Belotti. Un calcio dagli undici metri trasformato da Zapata, Joao Pedro, Vlahovic, Veloso, Zaccagni, Kucka, Quagliarella, Caputo, Locatelli, Ansaldi, de Paul e Nzola.

Nessun portiere ha parato due rigori finora, ma l'Atalanta ha sventato due tiri dal dischetto: uno con Gollini su Ronaldo e uno con Sportiello su Quagliarella.

Classifica rigori guadagnati per squadra:
Milan 8 
Juventus 5
Roma 4
Sassuolo 4
Fiorentina 3
Torino 3
Crotone 2
Hellas Verona 2
Inter 2
Lazio 2
Sampdoria 2
Atalanta 1
Benevento 1
Bologna 1
Cagliari 1
Parma 1
Spezia 1
Udinese 1
Genoa 0
Napoli 0

Classifica rigori segnati (almeno due) per giocatori:
Veretout 4

Ronaldo 4
Kessie 3
Simy 2
Lukaku 2
Immobile 2
Ibrahimovic 2
Berardi 2
Belotti 2

Classifica rigori subiti per squadra:
Spezia 4
Atalanta 3
Fiorentina 3
Roma 3
Sampdoria 3
Torino 3
Benevento 2
Cagliari 2
Crotone 2
Genoa 2
Inter 2
Juventus 2
Milan 2
Napoli 2
Sassuolo 2
Bologna 1
Hellas Verona 1
Lazio 1
Udinese 1
Parma 0

 

Prossima partita: Atalanta-Roma, domenica 20 dicembre ore 18:00
Probabile formazione (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp, Lo. Pellegrini, Veretout, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko.
Ballottaggi: Mirante/Pau Lopez, Mancini/Kumbulla, Villar/Pedro
In dubbio
Squalificati
Diffidati: Karsdorp, Bruno Peres, Villar
Indisponibili: Pastore (infortunio all'anca sinistra), Zaniolo (rottura legamento crociato ginocchio sinistro).