Niente Ipad in panchina

25.10.2011 17:00 di Luca Bartolucci   vedi letture
Fonte: repubblica.it
Niente Ipad in panchina
Vocegiallorossa.it

La task force di Fifa 2014 composta da grandi ex giocatori (da Pelé a Cafù, passando per Beckenbauer e per l'Italia Albertini), si è riunita a Zurigo, dichiarando guerra all'uso dell'Ipad e dell'Iphone in panchina da parte degli allenatori. Ecco ciò che è apparso sul sito della FIFA: "Law 4, sistemi di comunicazione: la task force ha discusso l'uso di mezzi tecnologici  in panchina ed è d' accordo con le decisioni dell' Ifab di vietare l'uso di apparati di comunicazione in tutto il campo di gioco". Le motivazioni che hanno portato a questa proposta sono: "Con l'Ipad in panchina un allenatore può rivedere tutte le immagini della partita, anche al rallentatore, e tenersi collegato con qualche amico che sta a casa. Di fatto, è come avere la moviola in campo, è come dare spazio totale alle nuove tecnologie. Cosa che la Fifa non vuole assolutamente, e che ha sempre combattuto. Di conseguenza, questi strumenti vanno aboliti, vietati: gli arbitri dovrebbero sequestrarli agli allenatori". Dunque il nocciolo del problema, è il possibile aumento di proteste nei confronti delle decisioni arbitrali. Le altre idee uscite fuori dalla task force, sono quella di modificare il fuorigioco, sempre in bilico tra attivo e passivo e di eliminare la tripla sanzione (fallo da ultimo uomo, espulsione e rigore) considerata troppo dura.