Nainggolan: "La situazione della Roma mi fa stare male, tornerei anche adesso. Dzeko l'attaccante più forte con cui ho giocato, Immobile non mi piace"

14.02.2022 08:52 di Marco Campanella Twitter:    vedi letture
Nainggolan: "La situazione della Roma mi fa stare male, tornerei anche adesso. Dzeko l'attaccante più forte con cui ho giocato, Immobile non mi piace"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Lunga intervista concessa da Radja Nainggolan, ex centrocampista della Roma, ora all'Anversa, ai microfoni del canale Twitch di OCW Sport:

Il derby a Roma e Milano?
"A Roma è questione di vita o di morte, mentre a Milano è come giocare una partita tra amici. A Roma la gente ti ricorda il derby anche dopo settimane dalla partita, a Milano invece il giorno dopo puoi uscire a fare un giro in centro".

Il momento vissuto dalla Roma?
"Questa situazione fa stare male anche me che sono molto legato a questi colori. Ho parlato con diversi calciatori che sono stati allenati da Mourinho e mi hanno confermato che anche a un allenatore come il portoghese per vincere servono dei campioni. Tornerei a Roma anche adesso, ma rischierei di compromettere il legame che ho con i tifosi".

Sugli attaccanti con cui ha giocato in carriera.
"Immobile è un grandissimo attaccante anche se a me non piace. Per mia preferenza prediligo gli attaccanti che fanno giocare bene la squadra come Dzeko, che è il più forte con cui ho giocato. Immobile però alla Lazio con Milinkovic-Savic e Luis Alberto è il perfetto completamento e può segnare 30 gol a stagione per altri 3 o 4 anni".