Mazzitelli: "Alla Roma De Rossi mi ha aiutato molto, gli devo tanto"

09.02.2016 15:08 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Fonte: gianlucadimarzio.com
Mazzitelli: "Alla Roma De Rossi mi ha aiutato molto, gli devo tanto"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Luca Mazzitelli, ceduto al Sassuolo dalla Roma che ha mantenuto il diritto di riacquisto, ma in prestito al Brescia fino a giugno, è stato intervistato da gianlucadimarzio.com: "Gerrard è il mio modello, anche se da piccolino impazzivo per Kakà. Io come Steven? Eh, magari! Ora seguo anche Strootman e De Rossi. Mi ha aiutato molto, gli devo tanto. Mi faceva domande, mi raccontava aneddoti, mi parlava spesso. Da un campione come lui non te l'aspetti. Faceva da chioccia a noi ragazzi provenienti dalle giovanili. La Roma? Giocavo al Centro Federale, poi Capezzone mi portò in giallorosso. Ho avuto molti allenatori, da Montella a Stramaccioni. Il primo mi teneva in considerazione nonostante fossi più piccolo rispetto agli altri, invece Strama era di un altro livello. Fortissimo. Infine ho avuto anche Tovalieri e Alberto De Rossi, ma il più importante è stato Alessandro Toti (oggi allenatore degli Allievi Nazionali ndr). Ha creduto in me quando avevo 13 anni, mi ha messo in mezzo al campo dandomi molte responsabilità. Oggi lo ringrazio. L'esordio in A di due anni fa? Mi allenavo con la prima squadra da febbraio, me l'aspettavo. E' stata una grandissima emozione".