La7, Ruotolo: "La famiglia Esposito è molto offesa dal silenzio delle squadre di calcio"

26.06.2014 17:13 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Fonte: Radio Crc
La7, Ruotolo: "La famiglia Esposito è molto offesa dal silenzio delle squadre di calcio"
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Il giornalista di La7 Sandro Ruotolo ha commentato la triste vicenda legata a Ciro Esposito:

“La mamma di Ciro Esposito è una donna straordinaria, la sua intervista dice tutto. È un esempio di umanità e di coraggio. Anche nelle storie brutte come il dramma di Ciro c’è una cosa bella, mamma Antonella è un simbolo di emozione e di normalità. Scampia sta cambiando ma sicuramente ci sono tante cose da aggiustare e nel breve periodo non si può risolvere tutto. L’amore per la legalità è una battaglia che deve proseguire con gesti concreti. A Roma si sta svolgendo l’autopsia e per le 17.00 di oggi la salma dovrebbe tornare a Scampia per la camera ardente. La famiglia Esposito è molto offesa dal silenzio delle Istituzioni e delle squadre di calcio, qualcosa deve cambiare. I calciatori e le forze di polizia dovrebbero essere i primi a ribellarsi di essere i protagonisti indiretti di episodi di violenza”, le sue parole rilasciate a Radio Crc durante la trasmissione Si gonfia la rete.