Italia: Marchisio out, convocato Cigarini

30.08.2010 19:13 di Alfredo Garofalo   vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.it
Italia: Marchisio out, convocato Cigarini
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

L'infortunio di Marchisio costringe Prandelli a correre ai ripari in vista dell'esordio della Nazionale nel girone di qualificazione agli Europei 2012. Al posto del giocatore della Juventus, che ha abbandonato il ritiro di Coverciano, il commissario tecnico ha convocato il centrocampista Luca Cigarini che proprio questa estate si è trasferito al Siviglia.


"Sono soddisfatto, contentissimo. Non vedo l'ora di arrivare in Nazionale. L'ho saputo oggi pomeriggio. Sinceramente non me l'aspettavo, perché le convocazioni erano già uscite. Avevo già programmato altro, ma sono felice di rimandare (sorride,ndr)". dice a tuttomercatoweb.it.

Prandelli sta rinnovando la Nazionale chiamando molti giovani.
"E' un aspetto positivo. C'è il giusto mix, ci sono giovani come Chiellini e De Rossi che hanno un'esperienza tale da fare da papà a questa Nazionale. Bene così".

Questa convocazione è anche merito del Siviglia che ti ha permesso, fin da subito, di rilanciarti. A chi la dedichi?
"Sicuramente. Il Siviglia mi ha dato l'opportunità di cominiciare questa avventura e quindi il merito va a loro. Dedico questa convocazione alla mia ragazza e ai miei genitori che l'anno scorso che è stato uno dei momenti più difficili della mia carriera mi sono stati vicini. In primis alla mia ragazza e poi ai miei genitori".

E' anche una sorta di rivincita nei confronti del Napoli che non ti ha dato fiducia?
"Non porto rancore. Sono più soddisfatto per me che per altro. Il Napoli è passato, non mi interessa più. Hanno perso una buona occasione, sono contento io e basta".

Che ne pensi della cessione di Quagliarella alla Juventus?
"Credo che Fabio e la società abbiano optato per il meglio. Se è stata presa questa decisione vuol dire che era conveniente per tutti. Quagliarella può far bene ovunque, l'anno scorso nonostante tutto ha fatto vedere ciò che valeva, alla Juve farà grandi cose".

Ovviamente, un pensierino all'Europeo lo fai.
"E' un sogno. Sono ambizioso, l'Europeo è uno degli obiettivi di un calciatore, quindi perché non pensarci?".