Inter, Lautaro conferma: "Rinnovo? Firmo anche domani! Mancano solo un paio di dettagli"

08.12.2023 01:00 di Andrea Gonini Twitter:    vedi letture
Inter, Lautaro conferma: "Rinnovo? Firmo anche domani! Mancano solo un paio di dettagli"
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

"Il rinnovo di contratto? Manca poco. Firma a capodanno? Spero domani! Sono tranquillo e sereno, qui mi sento bene e ho tanta voglia di rinnovare". Parla così Lautaro Martinez, in esclusiva ai microfoni di Sportmediaset, confermando la volontà di prolungare il rapporto con l'Inter: "Mancano solo un paio di dettagli. Qui mi sento bene e anche la famiglia sta bene. La gente mi vuole bene e io ne voglio a loro. La società farà la sua parte, io sto facendo la mia". Già ieri sera, a margine dei Gazzetta Awards, l'ad Beppe Marotta aveva dato un importante aggiornamento in merito: "Stiamo cercando di rinnovare per altri cinque anni. Stiamo negoziando: di buono c'è che lui ha grande senso di appartenenza e di questi tempi è una qualità davvero non da poco".

Il capitano nerazzurro, poi, si sofferma anche sull'ottimo inizio stagione: "Sinceramente me lo aspettavo anche se non credevo ingranassimo così velocemente: in estate sono partiti 12 giocatori, sono arrivati ragazzi straordinari che lavorano bene dal primo giorno ma non mi aspettavo ci integrassimo tutti così in fretta. Scegliere tra un'altra finale di Champions League e lo scudetto della seconda stella? Io ho sempre detto che faccio questo sport per vincere, è difficile arrivare sino in fondo a tutti gli obiettivi ma lavoriamo per questo". 

Juventus rivale principale in campionato? "La strada è ancora lunga - continua Lautaro Martinez -, non è neanche finito il girone di andata. Dobbiamo continuare così perché ci sono altre squadre forti come Milan e Napoli". C'è spazio anche per le parole su mister Simone Inzaghi: "Il mister è cresciuto tantissimo dal punto di vista tecnico e umano. Una persona straordinaria che dà una chance a tutti, se ci si allena bene poi si gioca. Allenatore top? Sicuramente, ha fatto tre anni incredibile qui vincendo coppe e raggiungendo la finale di Champions. Gli scudetti mancati ci sono rimasti lì ma adesso siamo in piena corsa".

L'obiettivo stagionale di gol: "Diciamo 100? (ride, ndr). Mi piacerebbe segnare tanto ma l'importante è che l'Inter vinca. Il mio obiettivo è crescere di livello ogni anno". Per fare questo c'è il prezioso aiuto del compagno Thuram: "Io e lui come Eto'o e Milito? No loro hanno fatto la storia dell'Inter, Marcus è arrivato con grande spirito e faremo di tutto per aiutare la squadra fino in fondo".