Impallomeni, Sky Sport : "Prenderei Rossi, ma a un prezzo ridotto. Lamela deve fare gol"

15.09.2012 11:14 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Fonte: ilsussidiario.net - Carlo Necchi
Impallomeni,  Sky Sport : "Prenderei Rossi, ma a un prezzo ridotto. Lamela deve fare gol"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Stefano Impallomeni, giornalista di Sky Sport, è intervenuto ai microfoni de ilsussidiario.net per parlare della Roma di Zeman. Ecco le sue dichiarazioni:

L'esplosione di Florenzi, la crescita di Tachtsidis, l'inserimento di Bradley: che ne sarà di Pjanic?
"Anzitutto a Milano non ha giocato per un problema fisico. Certo, Florenzi ha dimostrato di essere un giocatore valido e soprattutto adatto al gioco di Zeman".

Pjanic lo è?
"A Zeman servono giocatori che abbiano molto dinamismo, che si sappiano inserire in avanti, insomma che abbiano i tempi di gioco del boemo. Pjanic ha queste qualità".

Scommetterebbe su Giuseppe Rossi, tutto considerato?
"Sì. Bisognerebbe prenderlo a un prezzo più basso però. In questi anni Rossi ha dimostrato grande carattere: è andato a vivere in America, ha girato l'Europa, ha fatto la storia del Villarreal. Purtroppo ha avuto due infortuni molto seri, però io una scommessa la farei: è un ragazzo forte dentro".

Cosa ne pensa del momento di Lamela, che è stato già criticato?
"Adesso è importante che Lamela stia tranquillo e s'impegni per capire bene come e dove muoversi sul campo, perché le sue doti sono indiscutibili. E' ancora giovane, ma negli schemi di Zeman c'è tempo perchè si esalti. In particolare Lamela deve pensare ad una cosa".

Ovvero?
"A fare più gol, a trovare la porta con più precisione. Si parla tanto dei movimenti, ma soltanto coi gol si fa la differenza in quei ruoli. Se no resta né carne né pesce, e sarebbe un peccato per il talento che ha".

Le risulta che abbia già avuto qualche incomprensione con Zeman?
"Diciamo che per trovare la comprensione con Zeman l'unico modo è applicarsi e interpretare bene il ruolo che lui sceglie per te. Lamela ha le doti per riuscirci, Zeman non ce l'ha con lui: deve capire che ha una grande occasione, deve impegnarsi per fare gol".

Si segue sempre Jung: sono necessari aggiustamenti in difesa?
"Jung sarebbe un buon acquisto, però Piris è stato preso e gli va data fiducia. Il suo destino non dipenderà solo dalle sue qualità".

In che senso?
"Il gioco di Zeman implica il raggiungimento di certi meccanismi tra tutti i reparti. Certo, se a gennaio è chiaro che Piris non garantisce quel tipo di rendimento Sabatini e Baldini, potranno tornare sul mercato. Ma ricordiamoci la migliore qualità di Zeman".

Quale? 
"Lavorare su giocatori quasi sconosciuti, e valorizzarli moltissimo. Del resto è la missione per la quale si è puntato su Zeman: lui valorizza i giocatori".