Il Tottenham protesta: "Sorpresi dal rinvio con l'Arsenal, noi stessi siamo stati eliminati in Conference League"

15.01.2022 18:38 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Il Tottenham protesta: "Sorpresi dal rinvio con l'Arsenal, noi stessi siamo stati eliminati in Conference League"
Vocegiallorossa.it
© foto di Marco Conterio

Domani pomeriggio non si giocherà Tottenham-Arsenal. La Premier League ha accolto la richiesta dei Gunners, che avevano chiesto il rinvio nella giornata di ieri viste le molteplici assenze per casi COVID-19in squadra. La notizia, però, ha fatto storcere il naso alla squadra di Antonio Conte, che con un lungo comunicato si è detta sorpresa della decisione della Lega, ricordando quanto accaduto in Conference League:

"Siamo spiacenti di annunciare che il derby del nord di Londra di domenica contro l'Arsenal è stato posticipato. Ciò fa seguito a una domanda dell'Arsenal alla Premier League sulla base di una serie di contagi COVID-19, infortuni esistenti e recenti e giocatori in Coppa d'Africa. Siamo estremamente sorpresi che questa domanda sia stata approvata. Noi stessi siamo stati squalificati dall'Europa Conference League dopo che un numero significativo di casi di COVID-19 significava che dovevamo riprogrammare una partita e la nostra richiesta di spostare la nostra partita con il Leicester non è stata approvata, solo per essere successivamente posticipata quando Leicester ha presentato domanda. L'intenzione originale della guida - qui - era quella di occuparsi della disponibilità dei giocatori direttamente colpiti dai casi di COVID-19, con conseguente esaurimento delle squadre che, se prese insieme agli infortuni, avrebbero impedito al club di schierare una squadra. È importante avere chiarezza e coerenza sull'applicazione della norma".