Gli arbitri portoghesi contro Di Maria: l'ennesima lamentela pubblica può costare la squalifica

03.03.2024 04:00 di Emiliano Tomasini Twitter:    vedi letture
Gli arbitri portoghesi contro Di Maria: l'ennesima lamentela pubblica può costare la squalifica
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

L'Associazione degli Arbitri portoghesi (APAF) ha aperto un procedimento disciplinare nei confronti di Ángel di María in seguito alle critiche rivolte dall'argentino alla squadra arbitrale guidata da Fábio Veríssimo dopo la sconfitta per 2-1 del Benfica contro lo Sporting nella sfida d'andata della semifinale di Coppa del Portogallo, giocata giovedì 29 febbraio e persa 2-1 dalle Aquile di Lisbona.

Secondo il quotidiano A Bola, l'indagine sarebbe scattata dopo il post pubblicato dall'ex giocatore di Real Madrid e PSG sui social: "Cosa possiamo dire di ieri? Quello che è successo è stato visibile a tutti. Continueremo a lavorare per raggiungere i nostri obiettivi. Soli contro tutti", ha scritto il giorno dopo. Di Maria si è lamentato in particolare per la rete che gli è stata annullata al 76' per fuorigioco di Casper Tengstedt, e che lo ha portato a chiedere spiegazioni all'arbitro dopo il fischio finale.

Questa è la seconda volta in meno di un mese che l'Associazione degli arbitri portoghesi prende di mira il Fideo, aggravando così la sua posizione. Ora rischia una squalifica.