Gianni Di Marzio: "Giocare a tre dietro contro il Napoli è un suicidio". AUDIO!

30.11.2020 08:26 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Gianni Di Marzio: "Giocare a tre dietro contro il Napoli è un suicidio". AUDIO!
Vocegiallorossa.it

Al Maracanà Show, trasmissione di TMW Radio, è arrivato il momento di mister Gianni Di Marzio, che ha commentato Napoli-Roma.

Ko importante per la Roma?
"C'è stata troppa differenza fisica. Al Napoli se gli dai campo ti fa male. Stasera stranamente Gattuso ha fatto il 4-3-3 e se gli dai l'ampiezza, è la fine. Ho visto comunque due squadre molto lunghe. A Insigne e Lozano in certe situazioni li mandi a nozze. Per me non c'è stata partita. Nel secondo tempo una reazione ma molto confusionaria. Giocare a tre dietro con i folletti del Napoli a mio avviso è sempre un suicidio. Ma stiamo attenti, le prime sette sono tutte molto vicine".

Chi esce più ridimensionato tra Lazio, Atalanta e Roma da questo turno?
"La Lazio credevo si fosse ritrovata, l'Atalanta fa troppi alti e bassi. All'ottava giornata il Milan ha già sei punti di vantaggio ma c'è ancora molta strada da fare".

Chi in scia al Milan?
"La Juventus ha problemi di squadra, non so quando finirà il cantiere e poi è troppo Ronaldo dipendente. Il Napoli, nonostante tutto, ha un'alternativa per ogni ruolo". 


A commento del post partita Napoli Roma. Ospiti: Giorgio Martino, Roberto Afeltra, Enzo Bucchioni, gianni di marzio, Mario Sconcerti.