Empoli, Corsi: "Arbitraggi contro? I dirigenti che usano il violino ottengono vantaggi"

24.01.2015 13:04 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: Radio Deejay
Empoli, Corsi: "Arbitraggi contro? I dirigenti che usano il violino ottengono vantaggi"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Fabrizio Corsi, presidente dell'Empoli, ospite a Radio Deejay, nel corso di Football Club, ha parlato delle ultime polemiche dopo la gara con la Roma in Coppa: "Sono 20 anni in questo sport e ogni tanto mi capita di partecipare a questo campionato, forse ho un atteggiamento troppo conciliante con il sistema. La pressione la sto togliendo un po' troppo, mentre i dirigenti che usano il violino ottengono dei vantaggi. Tecnologia? Fattore positivo se ci arriviamo, se l'Empoli si salva li pago volentieri 300 mila euro. Ma non è l'episodio cardine che bisogna discutere ma la gestione intera della partita. Si incomincia a distribuire falli e cartellini in modo non equo. La tecnologia in gare tipo Juve-Napoli l'episodio fa la differenza. Noi e l'Udinese siamo squadre non contente degli arbitraggi, con la differenza però che il patron Pozzo è una voce autorevole, mentre io no".