Durante: "Via Dzeko per Milik? Non ha senso, hai una Jaguar per puntare su una 500". AUDIO!

15.09.2020 14:29 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Durante: "Via Dzeko per Milik? Non ha senso, hai una Jaguar per puntare su una 500". AUDIO!

Il noto agente di mercato Sabatino Durante a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, ha parlato della sessione attuale e dei principali movimenti in Serie A.

Alla Juventus manca un bomber?
"Mi meraviglierei se la nuova dirigenza della Roma lasciasse partire Dzeko, che è il simbolo della squadra. Dal punto di vista tecnico, Suarez sarebbe più adatto a dialogare con Ronaldo. Il campo però potrebbe dire anche il contrario. So che la Juventus ha da tempo un accordo con Suarez, che si vuole liberare del giocatore e vuole rinnovarsi, oltre ad avere problemi economici. E poi l'accordo tra Milik e la Roma dovrebbe portare a un addio di Dzeko".

Smalling ancora lontano dal ritorno alla Roma?
"Non si muove con un triennale da 7 milioni e mezzo, ma è una cifra che può prendere Ibrahimovic. È un buon giocatore ma non mi sembra una richiesta normale ma fuori da ogni logica".

Giusto rinunciare a Dzeko e puntare su Milik?
"Avevi una Jaguar e punti su una 500? Non ha senso investire su una società per ridurre i programmi. Parti male se vendi il giocatore più importante della rosa, visto che ora Zaniolo, che è il presente e il futuro della Roma, ora è fuori per infortunio. In un momento di grande difficoltà, la sfortuna ti toglie la tua promessa e che fai? Dai via una delle poche certezze? Non sarebbe giusto per la tifoseria. E poi Dzeko potrà giocare ancora 2-3 anni a questi livelli. La volontà del giocatore e della moglie è di rimanere nella Capitale. La proposta della Juventus? Con la scelta di CR7, che sul piano tecnico non si può discutere ma che finanziariamente è stata un bagno di sangue, si tende ora ad andare su giocatori già rodati. Così come l'Inter, che cerca giocatori a parametro zero". 

Non ci sono soldi per il mercato, per tutti...
"È una totale tristezza ma è la verità".

Quale la mossa che l'ha convinta di più finora?
"Hakimi all'Inter. Non capisco tutta l'attenzione su Tonali. È un ottimo giocatore, lo si paragona a Pirlo ma è un giocatore che ha qualità ma non eccelle in nessuna. Ha avuto una visibilità superiore a quello che è in realtà. Tutta questa attenzione per un giocatore che quando ho visto non mi ha mai entusiasmato non la capisco. Non è stato protagonista nè nella promozione in A nè nella retrocessione".

Paquetà vicino all'addio al Milan?
"Dopo quello che non è riuscito a fare, soprattutto non per colpa sua, visto che li si compra ma non si sa dove farli giocare, vedi Gerson alla Roma...ha vestito la maglia numero 10 del Brasile, deve giocare a ridosso di una prima punta, facendo il trequartista anomalo. E invece l osi fa giocar largo o la mezzala. Diventa difficile dopo un anno e mezzo rilanciarlo, dopo che ha fallito. Ora si deve accettare di darlo via in prestito e a una cifra differente. Si comprano giocatori di cui non si conoscono le caratteristiche e il loro ruolo".


Maracanà con Marco Piccari e Cinzia Santangeli Ospiti: Sabatino Durante, Attilio Malena