Clessidra Sgr "La Roma ci interessa e Rotschild lo sa". Ipotesi cordata?

15.08.2010 10:20 di Francesco Gorzio   vedi letture
 Clessidra Sgr "La Roma ci interessa e Rotschild lo sa". Ipotesi cordata?
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

«Clessidra è interessata a esaminare il dossier-Roma all’interno di una cordata». Spunta la Clessidra Sgr, una società di gestione del risparmio con sede a Milano.
Alessandro Grimaldi ha rilasciato queste dichiarazioni al Messaggero «Clessidra è interessata a esaminare il dossier-Roma all’interno di una cordata. Rothschild esaminerà anche questa soluzione perché glielo abbiamo fatto sapere».
Clessidra Sgr farebbe parte di una cordata composta dall’imprenditore Francesco Angelini e da Unicredit, che a questo punto potrebbe decidere di restare nel pacchetto di controllo dell’As Roma.
Investitori che, da Angelini ad Angelucci, dal fondo arabo Aabar al padrone di Wind a quanto pare non mancano proprio. Perché le trattative inizino bisogna attendere fino al 23. Nell’ultima settimana del mese, l’ad di Rothschild, Alessandro Daffinà comincerà a vagliare tutte le posizioni. Sarà tenuta ad osservare i criteri concordati dai Sensi con Unicredit. Ogni investitore dovrà avere importanti garanzie bancarie a tutela dei contraenti. E il prezzo dovrebbe oscillare tra i 130 e i 150 milioni di euro.