Ciocchetti: "Cordata di imprenditori? Speriamo investa seriamente come i Sensi"

06.07.2010 14:06 di Giulia Spiniello   vedi letture
Fonte: Adnkronos
Ciocchetti: "Cordata di imprenditori? Speriamo investa seriamente come i Sensi"
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

"Zaia dovrebbe occuparsi di cose più importanti. Dovrebbe occuparsi del disastro che il governo sta compiendo nei confronti delle regioni, compresa la sua". Luciano Ciocchetti, vicepresidente della Regione Lazio e assessore alle Politiche del Territorio e dell'Urbanistica, replica così al presidente della Regione Veneto, Luca Zaia che in una intervista ha chiesto alla banca Unicredit di aiutare il Nord Est e non la Roma, ampliando il discorso al trattamento 'speciale' che spesso sarebbe riservato alla capitale.

"Unicredit è in grado di pensare da sola a ciò che deve fare -dice Ciocchetti all'Adnkronos-. Trovare una soluzione per la Roma è importante e utile. Si sta lavorando per arrivare ad una soluzione che tuteli gli interessi della banca, di chi ha dato tanto alla Roma e dei tifosi. La cosa migliore è arrivare ad un accordo senza ulteriori cause e contenziosi che potrebbero mettere in difficoltà la società dal punto di vista economico e giuridico. Io auspico che si trovi un'intesa in grado di salvare il club e dare prospettive". Il futuro del club capitolino, a quanto pare, non sarà legato alla famiglia Sensi. Sull'ipotesi di una cordata di imprenditori: "Speriamo che investa seriamente come ha fatto la famiglia Sensi".

Sulle dichiarazioni di Zaia è intervenuto anche Massimo Calearo, esponente di Api e industriale veneto: "E' pura demagogia, in quanto la società è già indebitata con la banca". Ora Unicredit "sta tentando di rivendere la Roma e di portarsi a casa almeno parte del debito. Come sempre, stiamo parlando di pura demagogia", ribadisce Calearo.