Branchini: "La scorsa estate non capii la grossa spesa per Rui Patricio"

22.06.2022 13:02 di Andrea Gonini Twitter:    vedi letture
Branchini: "La scorsa estate non capii la grossa spesa per Rui Patricio"
Vocegiallorossa.it
© foto di Emiliano Crespi

La Roma punta a una crescita progressiva senza colpi a effetto: a metà luglio Mourinho si dirà soddisfatto? Nella lunga intervista al Corriere dello SportGiovanni Branchini - uno degli agenti più famosi a livello mondiale - risponde anche a questa domanda: "José è un grandissimo allenatore e un uomo di valore assoluto, andrebbe sempre assecondato. L’estate scorsa non capii tuttavia la grossa spesa per Rui Patricio, quando c’erano soluzioni più a basso costo e quei soldi avrebbero potuto essere destinati al miglioramento di altri settori".

Rui Patricio ha firmato il successo in Europa.
"Non discuto il rendimento - continua Branchini al CorSport - ma l’opportunità, considerato il ruolo. Nutro perplessità, ad esempio, anche sugli acquisti di Di Maria e Origi, mentre credo che sia importante trattenere nel sistema Vlahovic, Leao, Chiesa. Un giocatore che farebbe comodo a tutti i club di vertice è Berardi, forse il migliore italiano in circolazione. Mi accontento? Guardo in faccia la realtà, registro lo scadimento della qualità degli interpreti".