Bergonzi: "Due rigori inesistenti in Juventus-Lione. Rosetti dovrà dare delle spiegazioni". AUDIO!

08.08.2020 13:40 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Bergonzi: "Due rigori inesistenti in Juventus-Lione. Rosetti dovrà dare delle spiegazioni". AUDIO!

L'ex arbitro Mauro Bergonzi ha parlato a TMW Radio commentando i due rigori assegnati da Felix Zwayer nella sfida degli ottavi di finale di Champions League tra Juventus e Lione: "Questo VAR bisogna iniziare a pensare che nelle competizioni UEFA viene utilizzato pochissimo. Il primo rigore è ridicolo. Live avevo immaginato che c'entrasse Bernardeschi, impossibile fischiare il fallo su Bentancur, ma con la spinta il VAR non può intervenire. Detto ciò quello non è mai calcio di rigore. Quello della Juventus? Non so il povero Depay cosa avrebbe dovuto fare. L'arbitro si è reso conto dopo aver dato il primo penalty di aver esagerato. È andato in confusione e ha perso la rotta della partita. Quando sei insicuro e non hai la partita sotto controllo utilizzi i cartellini, ma a quel punto non i giocatori non ti rispettano più. L'arbitro ha fatto un buon percorso, Rosetti, che è il designatore, dovrà dare delle spiegazioni, ma tecnicamente è un buon arbitro, anche se non è uno dei miei preferiti. Ho visto comunque arbitri appesantiti anche in Europa League, hanno fatto fatica anche nei giorni scorsi. Quando critichiamo i nostri fischietti dobbiamo ricordarci che all'esterno fanno molto molto peggio. Il VAR all'intervallo qualcosa dirà all'arbitro".


Mauro Bergonzi esamina l'arbitraggio nell intervallo di Juventus Lione