Atalanta, Gasperini: "L'Inter non patisce l'assenza di Lukaku"

25.09.2021 04:00 di Marco Campanella   vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - BERGAMO, 24 SET - "L'Inter non ha patito la partenza di Lukaku, gioca più col collettivo. Con Milan e Napoli è la squadra che ha qualcosa in più". Alla vigilia della sfida da ex a San Siro, Gian Piero Gasperini inquadra l'avversario: "Ha molte soluzioni anche da palla inattiva per fare gol e infatti ne ha segnati tantissimi. Non possiamo toglier loro le qualità che hanno: si tratta solo di fare la nostra partita difendendo con attenzione ma senza subire - spiega l'allenatore dell'Atalanta -. E' una squadra forte nonostante le cessioni importanti. Lukaku era una certezza, adesso ci si affida più al gioco corale: la sua assenza non ha inficiato sugli equilibri, non è da tutti vincere in rimonta a Firenze". Capitolo infortunati: "Siamo fiduciosi che, contro il Milan, Muriel torni a essere disponibile. Proveremo a portarlo in panchina già mercoledì in Champions League - continua il tecnico dei bergamaschi -. Pessina ha preso una botta sul collo del piede, è una contusione che magari si può riassorbire in 24 ore. Su di lui abbiamo un'incertezza". Senza il suo uomo preferito tra le linee, Gasperini non pensa a esperimenti: "Koopmeiners con De Roon e Freuler, come vertice basso o alto, non è proprio nei miei disegni, anche se è molto valido e ha piede. La mia posizione non è il Vangelo, ma lì vedo più Pasalic". (ANSA).