TRIGORIA - Fonseca: "Tornano gli infortunati, ci saranno dei cambi. Difficile gestire le partite ogni tre giorni con tante assenze". VIDEO!

25.04.2021 08:00 di Vincenzo Pennisi   Vedi letture
TRIGORIA - Fonseca: "Tornano gli infortunati, ci saranno dei cambi. Difficile gestire le partite ogni tre giorni con tante assenze". VIDEO!
© foto di Simone Valdarchi

Queste le parole di Paulo Fonseca nella conferenza stampa di presentazione di Cagliari-Roma:

Sui ritorni di Smalling, Spinazzola, Kumbulla ed El Shaarawy.
"Stanno bene, si sono allenati con la squadra e saranno tutti convocati. Vedremo chi giocherà, è una cosa che valuteremo ma sono soddisfatto di averli a disposizione".

Cosa ha pagato la Roma in campionato?
"Devo confessare che è difficile gestire tante partite quando non si hanno tutti i giocatori a disposizione. Devo dire che quando giochiamo tutti ogni tre giorni all'inizio della stagione è una cosa, a fine stagione è diverso a causa della stanchezza. Non succede solo alla Roma che sta andando avanti in Europa League, guardiamo anche gli esempi di Villareal e Arsenal, è difficile gestire quando non si hanno tutti i giocatori".

Su Villar.
"Penso che non sia stanco, è normale che mantenere il solito livello nel corso della stagione è difficile per tutti. Gonzalo ha iniziato molto bene, il suo rendimento è calato ma ora sta nuovamente crescendo".

La Roma ha l'idea?
"Sì, abbiamo un'identità ed un' idea come dico sempre. Le cose non sono facili da definire, ogni squadra ha una situazione diversa".

Domani possono giocare Jesus e Pastore?
"Vediamo domani".

Cristante a centrocampo e la difesa a 4 è una scelta anche verso il Manchester?
"È stata una strategia per l'Atalanta, adesso abbiamo il Cagliari e poi pensiamo allo United".

Quanti cambi vedremo domani?
"Alcuni".

Come si lavora per mantenere la concentrazione in vista del Cagliari?
"Loro sono in un buon momento, la partita contro l'Atalanta ha dimostrato che abbiamo la testa, è stata un buon esempio e domani vogliamo fare una buona partita e vincere. Non sarà facile ma vogliamo vincere".

Rosa adatta per competere sia in campionato che in Europa?
"Con tutti i giocatori penso che potevamo fare di più, non è un alibi ma abbiamo avuto diversi infortunati".

Serve tenere la guardia alta.
"Il Cagliari è in un buon momento, loro sanno che è importante questa partita. Come ho detto la squadra deve stare con la testa al campionato, non devono mancare le motivazioni".

Come sta la squadra fisicamente?
"La squadra sta bene fisicamente".