TRIGORIA - Fonseca: "Giocano Villar e Mayoral, Smalling non ci sarà. Abbiamo lavorato tanto per costruire un'identità". VIDEO!

22.11.2020 08:35 di Vincenzo Pennisi   Vedi letture
 TRIGORIA - Fonseca: "Giocano Villar e Mayoral, Smalling non ci sarà. Abbiamo lavorato tanto per costruire un'identità". VIDEO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Vocegiallorossa.it

Mister Fonseca ha presentato in conferenza stampa la partita dlle 15:00 tra Roma e Parma. Come di consueto, Vocegiallorossa vi propone le parole del tecnico.

Sulle condizioni di Smalling e Pellegrini.
"Lorenzo non è al meglio ma sarà convocato, Smalling non è al meglio e non sarà della partita".

Sulla crescita della squadra.
"Abbiamo lavorato bene per cercare di costruire un'identità, ma serve tempo. Oggi la squadra conosce meglio le mie idee e gioca insieme con una forma diversa, poi sono i risultati a portare fiducia e che rafforzano l'atteggiamento".

Su Pinto.
"È stata una scelta della società, è una persona capace e sono molto contento".

Sulla striscia d'imbattibilità iniziata contro il Parma.
"Il tempo è una cosa molto importante, abbiamo lavorato per costruire un’identità. La squadra ha un’identità più chiara. Quando un allenatore arriva in una squadra ha sempre bisogno di tempo per costruire. La squadra conosce meglio le mie idee, gioca insieme meglio e i risultati danno fiducia a tutti noi, rinforzando il nostro modo di giocare e l’atteggiamento dei giocatori".

Su Mkhitaryan.
"Gioca bene come attaccante ma domani ci sarà Mayoral a sostituire Dzeko".

Sul nuovo stadio.
"Per tutti i club è importante avere uno stadio proprio".

Giocherà Diawara o Villar?
"Gioca Villar".

Sul cambio di modulo.
"Vedremo domani".

Il cambio di modulo è stato consigliato da Petrachi?
"Mi piace confrontarmi con i dirigenti, ma è stata una scelta mia dopo mesi di esperienza e dopo aver conosciuto bene la squadra".

Sulla compattezza.
"Per me è importante lavorare da squadra, tutti insieme possiamo fare il meglio per la Roma".

Sul ritorno dei tanti impegni.
"Siamo pronti per iniziare questa lunga serie di partite, ma pensiamo una partita per volta, domani c'è il Parma".

Sul Parma.
"Sono una squadra molto forte in contropiede, non dobbiamo lasciare spazio a Gervinho che può far male in campo aperto".