Zorya Luhansk-Roma 0-3 - Top & Flop

01.10.2021 22:00 di Danilo Budite Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
Zorya Luhansk-Roma 0-3 - Top & Flop
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

TOP 

OSSIGENO EUROPEO - Una vittoria importante per la Roma, che dà ossigeno simbolico dopo la sconfitta nel derby, ma anche ossigeno fisico a molti giocatori che avevano bisogno di riposo. Sono rimasti fuori Karsdorp, Veretout, Mkhitaryan, Mancini e Vina. Solo uno scampolo di partita per Abraham e Zaniolo. La Roma ricarica le pile in Europa e ritrova l'entusiasmo della vittoria.

SMALL(ING) HOPES - Arriva un'ottima prova per Smalling, dominante in difesa e decisivo anche in attacco, col gol del 2-0. L'impegno oggi era oggettivamente semplice per l'inglese, ma dà comunque delle speranze perché la Roma sta continuando a palesare evidenti problemi in difesa e il pieno recupero del difensore inglese può essere un'ottima notizia in tal senso.

BEATA GIOVENTÙ - Tra i migliori in campo in questo Zorya-Roma ci sono Calafiori e Darboe, due grandi prospetti che continuano a crescere e a dimostrare di avere evidenti margini di miglioramento. Partite come queste sono molto importanti per acquisire esperienza, fiducia e minuti nelle gambe. Sicuramente la loro ottima prova è una buona notizia per Mourinho.

FLOP

ABBONAMENTO AL PALO - Arriva l'ennesimo palo della stagione di Tammy Abraham, che mostra un preoccupante feeling con i legni della porta. Poi segna comunque, ma con un po' di fortuna in più avrebbe potuto segnare il doppio dei gol che ha fatto sinora.

DOPPIA BOCCIATURA - Sono rimasti ancora una volta fuori dall'undici titolare sia Villar che Diawara, ma stavolta le loro esclusioni fanno rumore, perché se Mourinho non ritiene di poter fare affidamento su di loro nemmeno in match del genere la loro situazione è molto preoccupante.