Venezia-Roma 3-2 - Top & Flop

08.11.2021 21:30 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Venezia-Roma 3-2 - Top & Flop
© foto di Vocegiallorossa.it

TOP 

SBLOCCATI? - Il primo gol in Serie A per Shomurodov, il ritorno al gol di Abraham. I due aumentano il peso specifico dell'attacco romanista, con la speranza che possano invertire la tendenza avuta fino a questo momento. 

FLOP 

1-0 PER LORO - Ottava volta nelle gare ufficiali che la Roma si ritrova in svantaggio, ma il dato più preoccupante è che sia successo 6 volte nelle ultime 7 partite. Non è successo soltanto contro il Napoli, dove la partita è finita 0-0.

LAGUNE NUMERICHE - Mourinho continua a non capire il perché gara come quella di giovedì o quella di oggi, la sua roma non sia stata capace di vincerla. 60% possesso palla, 27 tiri, 33 cross. Occasioni per chiudere il match sull'1-2. Se i numeri sono sempre buoni, ma i risultati meno, non è possibile che sia sempre e solo un caso. Può essere che il modo di giocare di una Roma, con poco gioco, ma tanta foga, porti a un elevato valore numerico di alcune statistiche. 

IN BARCA SUI CROSS - La Roma è arrivata col vaporetto allo stadio di Venezia, poi è andata in barca sui cross, come spesso le capita. Caldara segna tra Mancini e Cristante, poi gli ospiti arrivano a colpire due traverse (una parata di Rui Patricio e palla sul palo), sempre con questa giocata. 

BRUNO C'ERAS - A fine partita Mourinho si è messo a rimpiangere Juan Jesus e Bruno Peres. Il primo quando era stato mandato in campo da Fonseca si è rivelato insufficiente, il secondo è stato affrontanto e battuto in Conference League in questa stagione. Magari rimpiangere Dzeko o Pedro, vista la stitichezza in attacco, sarebbe stata una mossa migliore. Dire che questa Roma, 90 milioni spesi in un calciomercato, non sia più forte della scorsa perché non hai Peres e Jesus è un qualcosa poco accettabile dallo Special One.