Roma-Sambenedettese 4-2 - Top & Flop. VIDEO!

06.09.2020 19:00 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
Roma-Sambenedettese 4-2 - Top & Flop. VIDEO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

TOP

VERE LEADER - Jordan Veretout ricomincia come aveva concluso, da leader vero. È suo il primo gol stagionale della Roma, un segnale che i tifosi della Roma sperano sia di buon auspicio per una sua permanenza, cruciale visto il peso del francese in squadra. Unico per caratteristiche, ma anche per mentalità, capace di dettare i tempi di gioco della squadra e di guidare al meglio i compagni in campo. Un vero leader, da trattenere ad ogni costo,

SARANNO FAMOSI - Spunti interessanti sono arrivati da due giovani pronti a ritagliarsi uno spazio importante nella Roma che verrà. Gonzalo Villar è stato probabilmente il migliore in campo dei suoi, autore di due assist e di molte buone giocate. Un assist anche per Riccardo Calafiori, moto perpetuo sulla fascia sinistra. I due giovani, classe '98 lo spagnolo e 2002 l'azzurro, possono davvero costituire un valore aggiunto per Paulo Fonseca nella prossima stagione. Il portoghese li stima, i due stanno rispondendo bene e nella prima uscita stagionale hanno subito messo in chiaro la volontà di giocarsi le loro carte.

PROVACI ANCORA MIRKO - Tra i migliori nella seconda frazione c'è Mirko Antonucci, autore anche del gol del 4-2. L'attaccante giallorosso conferma le buone impressioni mostrate a più riprese, ma mai effettivamente affermatesi con decisione. L'esperienza al Vitoria Setubal doveva servire per il classe '99 a fare esperienza e continuare la propria crescita, ma per varie ragioni l'avventura ha avuto risvolti negativi, terminata anticipatamente in malo modo. Nella prima uscita stagionale ha mostrato ancora una volta di avere un buon potenziale da esprimere, la speranza è che stavolta possa trovare una squadra dove iniziare ad esprimerlo.

FLOP

RINVIO A GIUDIZIO - Prima sgambata estiva per la Roma, che sicuramente serve a mettere minuti nelle gambe, ma che sostanzialmente dà ben poche indicazioni. La prima squadra scende in campo solo per i primi 45 minuti, tra l'altro ampiamente rimaneggiata tra positivi al COVID-19 in isolamento e nazionali impegnati lontano da Roma. Buona la prima dunque, ma un giudizio in queste condizioni è impossibile da formulare, troppo pochi i dati a disposizione. L'appuntamento è per mercoledì 9 settembre, quando i giallorossi affronteranno il Frosinone, con la speranza che ci sia maggiore spazio per le valutazioni.

MURO DA RICOSTRUIRE - Due gol subiti dalla Sambenedettese da quella che, ad oggi, sarebbe per due terzi la difesa titolare della Roma. Un dato sicuramente non incoraggiante, che non fa altro che sottolineare una chiara urgenza in casa giallorossa: la difesa va sistemata. Riacquistare Smalling è una priorità assoluta, ma anche con l'eventuale arrivo dell'inglese servirebbe dal mercato almeno un altro centrale, considerando la partenza prossima di Kolarov. Fazio e Juan Jesus sono in uscita, fuori dal progetto di Fonseca. La difesa ad oggi è un punto scoperto, occorre ricostruire il muro difensivo.

NON SO RICK... - Evanescente in fase offensiva, dannoso in quella difensiva con un rigore causaro. Rick Karsdorp conferma ancora una volta le incertezze mostrate nei suoi anni giallorossi, che lo hanno portato piano piano ai margini del progetto giallorosso. Evidentemente era già con la testa da un'altra parte, con l'Atalanta pronta ad accoglierlo per provare a rigenerarlo, ma la prova con la Sambenedettese è stata l'ulteriore conferma che dalle parti di Trigoria Karsdorp non ha mai convinto e che il suo tempo a Roma sia ormai giunto al termine.