Roma-Milan 1-2 - Top & Flop

01.03.2021 22:45 di Luca d'Alessandro Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Roma-Milan 1-2 - Top & Flop
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

TOP 

NE MANCANO SOLO 4 - Di scontri diretti al termine della stagione: Napoli, Atalanta, Inter e Lazio. Il prossimo sarà in casa, contro i partenopei, dopo la trasferta europea contro lo Shakthar. 

OBBLIGO O VERETOUT - In un match complicato come quello contro il Milan i giocatori chiave della squadra avevano l'obbligo di fare la partita. Veretout c'è riuscito, con i suoi inserimenti senza palla e con il bel gol che riaccende le speranze e illude la Roma di poter cambiare le sorti del match. 

FLOP 

OUT OF CHAMPIONS - Terza per qualche giornata, poi quarta, adesso quinta. Atalanta e Juve (con una gara in meno) adesso sono momentaneamente sopra e inizia una nuova stagione, dopo essere stati in zona Champions quasi sempre. 

NORMALITÀ - Quella di steccare gli scontri diretti. 3 punti su 24. L'anomalia era l'aver vinto 11 su 11 contro le piccole? La speranza è che la risposta alla domanda sia no. È bastato però uno 0-0 controil Benevento in 11 vs 10 per passare dal terzo al quinto posto. 

4 PALLE GOL IN 10'  - Avvio orrendo per la Roma col Milan che grazia i giallorossi con Ibrahimovic, Rebic. 2 gol annullati e difesa che ha resistito (grazie a Pau Lopez). Di solito chi sbaglia tanto, alla fine paga, non è stato questo il caso. 

CAPIRE IL MOMENTO - E fare la cosa più funzionale (facile) piuttosto che cercare la giocata. L'episodio è quello del cucchiaio di Mkhitaryan. Dopo i tanti gol falliti dal Milan, la traversa di Kjaer, colpire a freddo avrebbe potuto cambiare il match, con un Milan che veniva da un paio di sconfitte in campionato. 

SOLDATO SEMPLICE - Altro che comandante. Seconda presenza in campionato per Fazio (un motivo c'era) e prestazione insufficiente, condita dal pestone su Calabria che concede il calcio di rigore al Milan. 

REGA-LOPEZ - Anche qui una cosa già vista e rivista. Anche in Europa con la palla per Pellegrini che per poco non costa il penalty. Questa volta, senza pressione, Pau sbaglia nettamente il rinvio, regalando al Milan l'occasione per vincere la partita. 

ANDATA E RITORNO - Due rigori molto generosi concessi all'andata, due rigori non concessi al ritorno. Bilancio negativo per gli arbitri nei due match.