Inter-Roma 2-0 - Top e Flop

09.02.2022 21:30 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Inter-Roma 2-0 - Top e Flop
© foto di www.imagephotoagency.it

TOP 

QUALCHE COLPO DEI SINGOLI -
C'è poco da sottolineare tra le cose positive. Qualche giocata di Mkhitaryan, una bella finta di Abraham su Skriniar sulla fascia, la giocata di Zaniolo col suo tiro salvato sulla linea sempre da Skriniar (anche se l'azione poi è stata interrotta per fuorigioco). 

A MOU-SO DURO - Stavolta Mourinho prova a trattenersi sugli arbitri, ma le domande dell'inviato mediaset sono insistenti e lui usa una buona dialettica, ironica al punto giusto, per mettere in riga il direttore di gara. Buona anche il fatto che, bello il triplete, bella l'Inter, ma casa sua adesso è Roma e la Roma e quindi prevale più l'arrabbiatura per l'eliminazione che il ricordo di quella che fu la sua Inter. 

FLOP 

1 A DZEKO - Uno degli slogan che hanno accompagnato l'arrivo del bosniaco a Roma si è rivelato profetico in occasione della gara contro l'Inter. Passano appena 2' per l'ex numero 9 giallorosso per siglare il gol che cambia l'inerzia del match. 

ZERU GOL - Secondo 0-0 per la Roma. Un paio di occasioni nitide tra Genoa e Inter. Il tutto con Sassuolo-Roma, prossima gara di Serie A che Mourinho, al momento, dovrà giocare senza Zaniolo (squalificato) e Abraham uscito per infortunio muscolare. 

VERETOUT, DOVE SEI TU? - Qualche rigore sbagliato possono far sprofondare le prestazioni di un giocatore? Neanche De Gregori potrebbe risollevare in questo momento Jordan Veretout. Il francese è di difficile collocazione tattica e fornisce prestazioni appariscenti quando viene chiamato in causa. 

SOLITO... GIALLO - Anche contro l'Inter la Roma non è fortunata con l'arbitraggio. Alcune situazioni sono poco chiare: l'ammonizione eccessiva data a Zaniolo, i due cartellini gialli non dati per due falli tattici (trattenuta durante una ripartenza) a Brozovic (nel secondo tempo Di Bello fa anche il gesto di mettersi la mano in tasca per estrarre un giallo che poi dimentica di dare) e l'episodio Vidal-Sergio Oliveira nell'azione del gol di Sanchez. Se l'Inter veniva da un gol subito al derby per un contatto non fischiato tra Giroud e Sanchez, la Roma si era vista annullare il gol di Zaniolo per un fallo di Abraham. Stavolta l'azione non è stata rivista al VAR.