Bologna-Roma 2-2 - Top & Flop

22.11.2015 23:03 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Bologna-Roma 2-2 - Top & Flop
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

TOP

RIGORE BOSNIACO – Dopo esser stati eliminati dall’Irlanda nei playoff per i prossimi Europei francesi, la Roma è diventata la loro nazionale e i due bosniaci, di rigore, iniziano e completano la rimonta giallorossa che avrebbe potuto far tornare la squadra da Bologna col bottino pieno.

FLOP

PARODIA DI UNA PARTITA DI CALCIO – Così come l’ha definita a fine gara il tecnico della Roma Garcia. Far disputare 96’ minuti su un terreno di gioco appesantito dalla pioggia incessante come quello del Dall’Ara è stato un qualcosa tipicamente italiano. Purtroppo passano le stagioni calcistiche, ma gli stadi della Serie A rimangono sempre obsoleti e basta il primo accenno di inverno con i primi temporali che lo spettacolo e il calcio ne risentono.

SABATINI DIXIT – “Vogliamo parlare dell’affidabilità di Torosidis?”. Bruciato subito il terzino greco che, subentrato al posto di un Maicon (su un campo del genere non ha più di un’ora nelle gambe), si fa prima ammonire per un fallo e poi commette ingenuamente il fallo che concede il calcio di rigore con cui il Bologna pareggia per il definitivo 2-2.

MAI UNA VITTORIA IN RIMONTA – Con la gara contro il Bologna sono 8 le volte in cui i giallorossi sono stati costretti a dover rincorrere gli avversari. Se consideriamo che son state giocate 17 partite in stagione, la Roma è passata in svantaggio il 47% delle volte (praticamente una partita su due). In tutte le occasioni gli uomini di Garcia non sono riusciti a ribaltare il risultato, vincendo la partita.