Italpetroli-Unicredit, incontro sospeso e spostato a giovedì. Gambino: "C'è la volontà di trovare un accordo" FOTO!

Dagli inviati Emiliano Di Nardo e Angelo Papi
Segui la diretta anche su Radio Power Station
05.07.2010 11:59 di Redazione Vocegiallorossa   vedi letture
Italpetroli-Unicredit, incontro sospeso e spostato a giovedì. Gambino: "C'è la volontà di trovare un accordo" FOTO!
© foto di Vocegiallorossa.it

Oggi alle ore 12.00 è in programma l'incontro decisivo tra Unicredit e Italpetroli dove, tra le altre cose, verrà deciso il futuro della Roma. L'incontro avrà luogo nello studio del professor Cesare Ruperto.

11.30: Intanto As Roma brilla a Piazza Affari nell'attesa di conoscere il futuro della società di calcio. I titoli segnano un progresso del 6,5% attestandosi a 0,96 euro.

11:40: Apparsi alcuni striscioni all'esterno dello studio del prof. Ruperto: "Virtuosi saluti", "Buffona vattene", "Diciassette anni di bugie",  "Rosella Sensi bla bla".

11.45: E' arrivato l'avvocato Gabrielli che non ha voluto rilasciare dichiarazioni.

12.00: Sono arrivati Rosella Sensi e Marco Staffoli. presenti anche l'avvocato Gambino

12:05: Sono giunti anche Piergiorgio Peluso, direttore generale di Unicredit Corporate Banking, e l'avvocato Di Gravio, legale della banca.

12:10: Sta per avere inizio l'udienza arbitrale che dovrà decidere se le parti sigleranno l'accordo di conciliazione per chiudere il nodo legato al debito della holding petrolifera nei confronti dell'istituto di piazza Cordusio.

12:40: Probabilmente l'incontro non durerà meno di due ore.

13:45: La riunione è temporaneamente sospesa per una piccola pausa e qualcuno ne approfitta per fumare fuori in balcone, al terzo piano dell'edificio dove è situato lo studio di Cesare Ruperto.

14:10: La pausa continua e, curiosità, sono state portate due casse d'acqua nello studio di Ruperto.

14:20: Gli avvocati riprendereranno a trattare dalle 18.00 per cercare di trovare un accordo. Ancora non è stata trovata l'intesa.

12:25: "I negoziati stanno proseguendo, la seduta è stata aggiornata a questo pomeriggio" ha dichiarato l'avvocato Francesco Carbonetti, rappresentante di Unicredit. "L'orario ce lo farà sapere il dottor Ruperto", ha spiegato l'avvocato Conte. Mentre Gambino ha aggiunto "Andiamo a pranzo e ci rivediamo nel pomeriggio. L'obiettivo? E' lo stesso che avevamo questa mattina, auspicabilmente la firma. Noi speriamo che si chiuda".

14:45: Rosella Sensi ha lasciato l'incontro senza rilasciare dichiarazioni.

15:00: Questo pomeriggio riprenderanno a trattare prima i legali delle due parti e poi dovrebbe tornare anche la Sensi. Secondo alcune indiscrezioni è difficile che la firma arrivi nella giornata di oggi con il rischio che si proceda con l'arbitrato.

15:10: Il presidente del collegio arbitrale, Cesare Ruperto: «Non ci saranno rinvii. Entro oggi si decide».

15:40: Rosella Sensi vorrebbe rimanere a capo della Roma anche nel periodo di transizione e al momento questa ipotesi non è stata accettata da Unicredit.

16:30: C' è un "clima buono" nello studio del professor Cesare Ruperto, a Roma, dove si sta svolgendo l'udienza arbitrale tra la holding Italpetroli e Unicredit. Fonti vicine a Piazza Cordusio raccontano di uno "spirito costruttivo da entrambe le parti" e chiariscono che "l'accordo si troverà certamente entro stasera, altrimenti si andrà avanti con il nodo arbitrale". Anche Piazza Affari sembra credere all'accordo: il titolo del team capitolino continua a guadagnare e al momento fa registrare un +4,53%.
 

16:59: Continuano voci ed indiscrezioni sul futuro della Roma. Se l’incontro Unicredit-Italpetroli finisse con la firma del passaggio di proprietà dalla famiglia Sensi alla Banca, il club giallorosso verrebbe ceduto al gruppo facente capo a Giampaolo Angelucci, come anticipato da Sportitalia e Tuttomercatoweb qualche giorno fa. Questa volta è Ilario Di Giovambattista a dichiararlo durante la sua trasmissione radiofonica. “Nel momento in cui la Banca Unicredit verrà in possesso del pacchetto di maggioranza della Roma – afferma il direttore responsabile di Radio Radio– l’istituto di credito ha già stretto un patto d’acciaio con Giampaolo Angelucci, re delle cliniche romane e pugliesi. A lui andrà il 59% delle azioni”. Insieme ad Angelucci dovrebbero entrare nell'affare anche Francesco Angelini, il Gruppo Parnasi ed il Gruppo Lamaro della famiglia Toti.

17:54:  Un accordo di massima, un memorandum di intesa quello che si apprestano a siglare oggi la famiglia Sensi e Unicredit secondo quanto riporta MF Dow Jones. Le parti riunite nello studio del professor Cesare Ruperto con i rispettivi rappresentanti legali si stanno scambiando gli ultimi file per la definizione delle ultime valutazioni tecniche e fiscali. Secondo quanto si apprende, oggi ci sarà un'intesa di massima che verrà definita nei prossimi giorni, ma il grosso è fatto.  Alla famiglia Sensi rimarranno un numero di immobili dal valore complessivo tra i 30 e i 35 milioni di euro. Rosella Sensi dovrebbe restare come presidente della As Roma, il principale asset di Italpetroli, come garante per il passaggio ad un nuovo acquirente. Resterà senza poteri ma con le deleghe attuali che riguardano la gestione ordinaria della società e le decisioni relative al calciomercato. L'As Roma è una società che si autofinanzia, spiegano le fonti, e pertanto la gestione ordinaria legata alla campagna acquisti del club verrà fatta in base alle disponibilità di cassa.  La As Roma passerà immediatamente nelle mani di un advisor, individuato da Unicredit in Rothschild Italia. Alla banca d'affari guidata da Alessandro Daffina verrà dato il compito di valutare l'asset e procedere alla dismissione scegliendo un acquirente valido ed in grado di investire sul club. Non si dovrebbe procedere ad un'asta per la cessione della As Roma, ma ad una trattativa privata con l'advisor. Questo anche per poter accelerare l'intero processo. Nella fase di transizione ovviamente il club proseguirà nella sua gestione ordinaria con il management tecnico attuale. Unicredit avrà tutto l'interesse a valorizzare il club prima di dismetterlo per questo è da escludere che possa procedere a vendita di giocatori importanti. Nessun input in questo senso verrà dato. Da oggi la As Roma è sul mercato.

18:20: E' arrivato Cesare Ruperto: "Se si andrà per le lunghe? Spero di no". Poco prima era arrivato Enrico Gabrielli di Unicredit.

18:30: Sono arrivati gli avvocati di Unicredit, insieme a Piergiorgio Peluso, direttore generale di Unicredit Corporate Banking.

18:40: E' arrivata anche Rosella Sensi insieme ai legali di Italpetroli.

19:25: I legali delle due parti escono spesso a fumare in balcone.

20:45:Come anticipato in giornata da Vocegiallorossa, non si è arrivati ad un accordo. La riunione è stata rinviata a giovedì alle ore 18.00.

Le parole dell'avvocato Conte: "D'accordo con Ruperto abbiamo sospeso la seduta perché è tardi. Giovedì alle ore 18.00 ci sarà un nuovo incontro, è tutto ciò che possiamo dire". Gambino: "C'è la volontà di trovare un accordo. Data l'ora tarda abbiamo deciso di rinviare alla prima data utile. Tutti comunque lavoriamo per chiudere. C'è collaborazione - ha aggiunto - per arrivare a un accordo". Ruperto: "L'udienza non è finita, non c' è un rinvio. Tecnicamente è una sospensione. Rinvii non ce ne sono, sospendiamo. Si sta puntualizzando tutto, non abbiamo finito. Giovedì si chiude? Io penso di sì. Stiamo proseguendo la puntuazione. Questa si chiama puntuazione. Tutti sono molto disponibili, da entrambe le parti sono in piena buona fede collaborativa".

21.00: Nonostante lo stop, secondo quanto apprende l'agenzia Radiocor, l'accordo sarebbe vicino. La bozza d'intesa prevede il passaggio a Unicredit di tutti gli asset di Italpetroli, compresa l'A.S. Roma. Alla famiglia Sensi, dovrebbe invece restare l'amministrazione ordinaria della società di calcio e un pacchetto di immobili per un valore di oltre 30 milioni di euro. SEcondo Repubblica l'incontro sarebbe stato sospeso "Vista l'ora tarda": la sensazione, riportata da ambienti vicini alla trattativa, è che le parti non siano mai state così vicine. Da definire gli ultimi dettagli, ma si va verso una firma che a questo punto però slitta.

 

 


 AGGIORNA LA DIRETTA

 

 

 

 

 

 

DIVENTA FAN DI VOCEGIALLOROSSA SU FACEBOOK