Pradè: "Lazio-Inter è stata un'esibizione"

03.05.2010 21:30 di Alessandro Carducci   vedi letture
Fonte: Roma Channel
Pradè: "Lazio-Inter è stata un'esibizione"
Vocegiallorossa.it
© foto di Image Photo Agency

Daniele Pradè a Roma Channel_

"Roma-Samp è la battuta d’arresto. Primo tempo fantastico, potevamo segnare due-tre gol. Poi sfortuna ed episodi contrari hanno portato una sconfitta dolora che però ci ha consentito di lavorare sulla nostra psicologia e di andare a Parma a giocare una partita importante, vincente, con una curva tutta dalla nostra parte. Una battuta d’arresto l’una e una ripartenza l’altra”.


A Parma una vittoria contro un avversario combattivo
“Mi piace sottolineare la nostra prova di forza e prova di squadra. Una squadra forte, tosta, sempre ben determinata in qualsiasi campo su cui gioca e supportata da una grande forza dei tifosi”.


Su Lazio-Inter
“E’ sotto gli occhi di tutti, la partita l’hanno vista tutti. Peccato, una pagina buia del nostro calcio, ieri ha perso il calcio. Non è stata una partita, o neanche un’amichevole, è stata un’esibizione. È andata in modo visione. E l’hanno visto tutti. Si è passati da Liverpool-Chelsea del pomeriggio a Lazio-Inter di ieri sera. Mi piacerebbe sentire il parere del presidente Lotito. In settimana ha parlato molto e a tutti è nota la sua loquacità. Mi piacerebbe sapere cosa pensa delle due partite, Parma-Roma e Lazio-Inter”.

Mercoledì la Coppa Italia con l’Inter. Un altro grande obiettivo.

“Io sono qui per sottolineare l’importanza di questa partita per noi. È la quinta finale in sei anni, ci crediamo e la vogliamo fortemente. Il gruppo è determinato e forte, ci metteremo l’anima, tutto noi stessi. Questa è la cosa a cui teniamo di più. Sono convinto che avremo lo stadio pieno, i tifosi daranno il loro contributo come al solito, daremo prova della nostra civiltà, della nostra forza. Insieme possiamo fare tanto. Sarà uno stadio bellissimo. È un finale di campionato in cui non molliamo nulla, Andremo a giocare le nostre partite contro Cagliari e Chievo mettendoci tutto noi stessi e credendoci fino all’ultimo minuto dell’ultima di campionato. Noi ci crediamo, Nessuna partita è scontata, nessuna partita è regalata”.


Potrete contare sulla spinta dei vostri tifosi
“Noi dobbiamo essere uniti, come è sempre stato. Il tifo della Roma e la squadra della Roma sono una cosa particolare, viaggiano all’unisono. Abbiamo vinto due partite con Bari e Parma dove gli stadi erano nostri. Anzi tre, metto anche quella con l’Atalanta, perché con l’Atalanta è stata particolarissima, senza il pubblico potevamo pareggiare. Noi daremo spettacolo, daremo spettacolo insieme ai nostri tifosi che metteranno tutto il senso di civiltà che hanno”.