Anticipo: Fiorentina-Catania 2-2 alla doppietta di Jovetic rispondono Delvecchio e Maxi Lopez

22.10.2011 19:54 di Paolo Vaccaro   vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Anticipo: Fiorentina-Catania 2-2 alla doppietta di Jovetic rispondono Delvecchio e Maxi Lopez
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Per il primo anticipo dell'ottava giornata di Serie A, la Fiorentina ospita il Catania. Queste le formazioni ufficiali:

Fiorentina(4-3-3): Boruc, Pasqual, Gamberini, Natali, De Silvestri, Munari, Montolivo, Behrami, Cerci, Jovetic, Silva

A disposizione: Neto, Vargas, Gilardino, Lazzari, Kharja, Nastasic, Romulo

Allenatore: Mihajlovic

Catania(4-3-3): Andujar, Marchese, Spolli, Legrottaglie, Bellusci, Almiron, Izco, Del Vecchio, Lodi, Catellani, Maxi Lopez

A disposizione: Campagnolo, Paglialunga, Lanzafame, Bergessio, Ricchiuti, Sciacca, Barrientos

Allenatore: Montella

Partita molto importante per la classifica ma anche per i due allenatori. In particolare per Mihajlovic, ex allenatore proprio del Catania.  Convocato Gilardino, che siede inizialmente in panchina, al rientro dopo l'infortunio. Il ritmo della gara è blando. I viola danno l'impressione di essere più aggressivi ma ancora nessuna azione di rilievo. Al 10' primo squillo catanese firmato Catellani. Il giocatore etneo ci prova con un diagonale dalla destra piuttosto impreciso. Al 19' Fiorentina in vantaggio: Munari recupera palla a centrocampo e appoggia per Jovetic che dalla sinistra, dal limite dell'area, trafigge Andujar con un colpo da biliardo. Al 23' sulla corsia sinistra Cerci semina il panico tra la difesa catanese e poi tenta un tiro a girare, che però finisce tra le mani di Andujar. Al 34' contropiede della Fiorentina con Jovetic e Pasqual. Il primo appoggia a sinistra per il terzino, che a sua volta lo serve in area. Ma il montenegrino colpisce male. Due minuti dopo tiro di Montolivo dal limite dell'area: Andujar intercetta e blocca. Al 42' pareggio del Catania: gol di Delvecchio che, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, approfitta di un rimpallo in area e batte Boruc. Il primo tempo termina sul punteggio di 1-1. Ai microfoni di Sky Gennaro Delvecchio, centrocampista del Catania, analizza la fine del primo tempo della sfida contro la Fiorentina: "Crediamo nel nostro progetto. La Fiorentina è una gatta da pelare, perché ha giocatori in grado di fare gol in qualsiasi momento. Dobbiamo quindi fare attenzione".

La ripresa comincia senza cambi. Al 7' dalla sinistra conclusione potente di Catellani, il cui diagonale finisce alto. Un minuto dopo tiro di Almiron dalla distanza, che però finisce alto. Al minuto 11' occasione per la Fiorentina con Natali: Jovetic lo cerca in area e lui si coordina col destro e tenta un tiro al volo che però non trova fortuna. Al 18' prodezza di Jovetic: il montenegrino avanza, si porta la palla sul suo piede e dal limite dell'area mette la sfera all'incrocio dei pali. Andujar non può nulla. Fiorentina 2, Catania 1. Al 19' per il Catania esce Catellani ed entra Bergessio. Al 24' Boruc anticipa Delvecchio che sugli sviluppi di un corner stava per colpire di testa. Al 27' un cambio a testa: per la Fiorentina fuori Cerci e dentro Romulo, mentre il Catania sostituisce Marchese con Lanzafame. Al 30' attacca il Catania con Bergessio, servito da Lanzafame. Boruc è bravo a deviare in corner. Quattro minuti dopo nel Catania fuori Almiron, dentro Barrientos. Al 38' pareggio del Catania. Gol di Maxi Lopez che ribadisce in gol una palla che era già stata insaccata in porta da Barrientos di testa. Esce Santiago Silva, per la Fiorentina fa il suo ritorno in campo Alberto Gilardino. Al 41' espulso Sinisa Mihajlovic che se la prende con l'arbitro Giannoccaro. Dopo quattro minuti di recupero, la gara termina sul punteggio di 2-2.