Abolita la discriminazione territoriale

18.08.2014 17:15 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
Fonte: panorama.it
Abolita la discriminazione territoriale
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Secondo quanto riferito da panorama.it, il primo Consiglio federale dell'era Tavecchio è intervenuto con urgenza sulle norme e con effetto immediato ha cancellato la discriminazione territoriale. Non costituisce più un comportamento discriminatorio, sanzionabile quale illecito disciplinare, quella condotta che, ex art. 11 del Codice di Giustizia Sportiva, era da considerarsi, direttamente o indirettamente, di "origine territoriale". In più, "l'offesa, denigrazione o insulto per motivi di origine territoriale" viene cancellata dall'art. 12 (prevenzione di fatti violenti) come causa di responsabilità oggettiva delle società.