L'avversario - La qualità di Strefezza e un Lecce pungente

20.01.2022 18:20 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
L'avversario - La qualità di Strefezza e un Lecce pungente
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Sarà il Lecce di Baroni ad affrontare la Roma questa sera alle 21:00.

PUNTI DI FORZA – I salentini giocano con coraggio, riuscendo a tenere la squadra corta, le linee strette ed essendo la migliore difesa della Serie B, pur senza rinunciare ad attaccare. I pugliesi giocano con il 4-3-3 che, spesso, può diventare un 4-2-3-1 con Gargiulo sulla trequarti dietro alla punta. La squadra di Baroni, o via lancio lungo o via terra, cercano molto le fasce per andare al cross ma si affidano anche molto all’estro di Strefezza, esterno destro offensivo molto tecnico, agile e dotato di ottimo piede e di una buona visione di gioco, l’uomo in più dei pugliesi in questa prima metà di stagione. Quando perde palla, il Lecce tenta subito di riconquistarla ma sarà curioso vedere quale atteggiamento assumerà stasera contro la Roma, se uno attendista e prudente o più aggressivo.

PUNTI DEBOLI – Abbiamo detto di come il Lecce riesca a chiudere bene le linee di passaggio e a subire poco ma quando la qualità si alza vengono scoperchiati anche i limiti individuali, gli errori, la tendenza di Calabresi ad andare spesso in anticipo, non sempre con il tempo giusto, i buchi lasciati dalla mediana e, in più in generale, le letture non sempre corrette dei salentini in fase di marcatura. Occorrerà un palleggio rapido e di qualità da parte della Roma che, se non prenderà sotto gamba la gara, sarà in grado di alzare il ritmo e di mettere in difficoltà i pugliesi.

La probabile formazione del Lecce
LECCE (4-3-3): Gabriel; Gendrey, Calabresi, Dermaku, Barreca; Majer, Hjulmand, Gargiulo; Strefezza, Coda, Di Mariano. All.: Baroni.