Uomo mercato, pedina di scambio o buon rincalzo: quale futuro per Bove?

21.12.2022 08:08 di Marco Campanella Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Campanella
Uomo mercato, pedina di scambio o buon rincalzo: quale futuro per Bove?
© foto di Vocegiallorossa.it

Tutte le notizie sulla Roma in Podcast!

Nuovo appuntamento con i podcast di VoceGialloRossa.it: ogni giorno, dal lunedì al venerdì, approfondiremo con le voci dei nostri redattori uno dei temi più importanti della giornata.

Uno dei nomi caldi dell'ambiente Roma in questo momento è  - forse inaspettatamente - quello di Edoardo Bove. Il numero 52, infatti, è uno dei calciatori giallorossi che riscalda le voci di mercato in questo momento di pausa dal calcio giocato. 

A proposito di calcio giocato, però, nella seconda amichevole disputata dalla Roma in Portogallo, gara vinta per 1-0 dai giallorossi ai danni del Casa Pia grazie al gol di Stephan El Shaarawy, Edoardo Bove è stato impiegato da José Mourinho per tutti i novanta minuti, disputando nel complesso una buona gara. Il numero 52 cresciuto nel vivaio della Roma ha iniziato la partita facendo coppia in mediana con Bryan Cristante, dando velocità e dinamismo alla manovra giallorossa. Al minuto 33, però, Lorenzo Pellegrini è stato costretto a lasciare il campo a seguito di una forte contusione alla tibia sinistra. Al posto del capitano, è entrato Nemanja Matic, con conseguente avanzamento tra le linee proprio di Bove. Il ragazzo nato calcisticamente nella Boreale, sulla trequarti, è riuscito frequentemente a liberarsi dalla marcatura per ricevere il pallone da giocare verso gli attaccanti; ottimi i servizi a Nicolò Zaniolo e Zeki Celik che, purtroppo per loro, non hanno trovato la gioia del gol. 

Come va intesa la scelta di Mourinho di far giocare Bove per 90 minuti? I motivi possono essere molteplici. Semplice turnover, voglia di far mettere minuti importanti nelle gambe del giovane centrocampista o anche per "attirare" ulteriori pretendenti sul mercato. Sì, perché come detto in precedenza Bove gode dell'interesse di alcune squadre nei suoi confronti. Nelle scorse settimane, il numero 52 giallorosso sembrava a un passo dal prestito al Lecce, ma dopo l'incontro tra Pantaleo Corvino e Tiago Pinto la pista si è raffreddata, in quanto la Roma ancora non aveva certezze dei tempi di recupero di Georginio Wijnaldum e Bove allora poteva risultare utile. Negli ultimi giorni, però, sembrerebbe essere tornato in corsa anche il Sassuolo per accaparrarsi il centrocampista. Nonostante il Lecce ancora speri di riuscire a portarlo in Salento, il Club capitolino è fortemente intrigato dall'ipotesi neroverde anche in ottica Davide Frattesi. Bove andrebbe a essere la pedina di scambio che potrebbe finalmente sbloccare la trattativa che porterebbe a casa il centrocampista di Fidene, che ha da tempo l'ammirazione di Tiago Pinto. 

Uomo mercato, pedina di scambio o buon rincalzo? Chissà, quindi, quale sarà il futuro di Edoardo Bove.