Titolari con la Roma e riserve in Nazionale, riserve con la Roma e titolari in Nazionale: un paradosso a tinte giallorosse

28.09.2022 13:00 di Emiliano Tomasini Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Emiliano Tomasini
Titolari con la Roma e riserve in Nazionale, riserve con la Roma e titolari in Nazionale: un paradosso a tinte giallorosse
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nuovo appuntamento con i podcast di VoceGialloRossa.it: ogni giorno, dal lunedì al venerdì, approfondiremo con le voci dei nostri redattori uno dei temi più importanti della giornata.

La sosta per le nazionali sta volgendo al termine e a breve José Mourinho avrà nuovamente a disposizione tutti i suoi giocatori. Sono undici i giocatori della Roma convocati dalle rispettive nazionali, inizialmente erano dodici, ma a causa di un infortunio Pellegrini non ha potuto rispondere alla chiamata di Mancini. Di questi undici, in pochi sono stati protagonisti con la propria nazionale e questo dato apre ad alcune considerazioni.

La maggior parte dei giocatori chiave della Roma non è titolare della propria nazionale e molti non ne fanno neanche parte. Rui Patricio e Abraham sono due punti fermi della Roma di Mourinho, ma entrambi sono riserve per il Portogallo e l’Inghilterra. Ibanez, alla prima chiamata con il suo Brasile, per Tite viene dopo tutti gli altri centrali difensivi. Dybala, complice l’infortunio, non ha giocato con la sua Argentina, ma anche al top della forma è sempre una riserva per Scaloni. Pellegrini, che come detto ha dovuto rinunciare alla convocazione per infortunio, ha sempre faticato a giocare con continuità in maglia Azzurra. Passando poi ai non convocati, Smalling è fuori dalla nazionale inglese da tempo, Mancini è spesso escluso dai convocati dell’Italia, Belotti è una riserva, Matic ha lasciato la nazionale serba, Karsdorp fatica a trovare spazio nella sua Olanda. Zaniolo - dopo essere stato convocato prima ancora di esordire in Serie A - non è riuscito a trovare continuità in Nazionale ed è stato inspiegabilmente escluso dalle ultime convocazioni. Gli unici due protagonisti con la nazionale e titolari della Roma sono Cristante e Spinazzola, due che - curiosamente - al momento godono di una stima non totale da parte del tifo giallorosso. Un altro paradosso è che alcune riserve giallorosse sono invece titolari nelle rispettive nazionali. Zalewski, Kumbulla, Celik, Bove e Shomurodov sono infatti sempre in campo con la maglia della propria nazionale. Titolari con la Roma e riserve in Nazionale, riserve con la Roma e titolari in Nazionale, un dato curioso, che porta a chiedersi quale sia il reale livello dei giocatori giallorossi.