La tabella di marcia sui rinnovi

15.12.2022 17:00 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
La tabella di marcia sui rinnovi
© foto di Luca d'Alessandro

Tutte le notizie sulla Roma in Podcast!

Nuovo appuntamento con i podcast di VoceGialloRossa.it: ogni giorno, dal lunedì al venerdì, approfondiremo con le voci dei nostri redattori uno dei temi più importanti della giornata.

Si parla molto della questione rinnovi in casa Roma. Complice la lunga sosta del campionato, e con il mercato non ancora aperto, a Trigoria si guarda con molta attenzione alle prossime scadenze dei contratti.
Le questioni più urgenti riguardando, ovviamente, i calciatori in scadenza il prossimo giugno. In cima alla lista, figura Chris Smalling, di cui si è scritto tanto in questi giorni. Al raggiungimento della metà delle presenze, scatterà infatti l’opzione per l’inglese per rinnovare per un anno alle stesse cifre dell’attuale contratto. Da capire cosa voglia fare il centrale ex Manchester: se rimanere alla Roma o chiudere la carriera altrove. La dirigenza giallorossa punta, almeno, a conoscere per tempo la volontà di Smalling, in modo, nel caso, da potersi organizzare per trovare il sostituto.
Anche il rinnovo di Matic è legato al numero di presenze stagionali ma, finora, il centrocampista serbo non sta convincendo totalmente, pagando la sua poca mobilità.
Discorso simile per quanto riguarda Belotti, arrivato dopo una lunghissima trattativa ma senza riuscire a ingranare, almeno per il momento, nonostante il suo concorrente diretto – Abraham – non stia andando molto meglio. Da capire anche il futuro di Camara, arrivato in prestito con diritto di riscatto, e di Wijnaldum. Il futuro di quest’ultimo dipenderà dall’ultima parte di stagione e da come recupererà dopo il lungo stop. Un altro giocatore in scadenza a giugno è Stephan El Shaarawy, che farà di tutto per guadagnarsi la conferma, al momento in bilico. Chiudono la lista Bianda e Coric che, sicuramente, lasceranno la Capitale.

2024 – Non meno intricata la situazione per il 2024, soprattutto per quanto riguarda Nicolò Zaniolo. Poche chiacchiere: o si rinnova entro l’estate oppure il calciatore andrà venduto, per non correre il rischio di perderlo a zero l’anno successivo. Discorso simile per quanto riguarda Spinazzola, da cui ci si aspetta una seconda parte di stagione in crescita, che potrebbe spingere il club a rinnovare il contratto dell’esterno giallorosso. Vanno, inoltre, in scadenza Rui Patricio, Tripi e Boer. Situazione a parte quella di Cristante: ufficialmente, gli scadrà il contratto nel 2024 ma si attende solo che la Roma annunci il rinnovo fino al 2027.

2025 – C’è tempo per programmare il 2025, quando tecnicamente andranno a scadenza Dybala, Ibanez, Kumbulla, Karsdorp (che probabilmente non sarà ancora in giallorosso) e Bove. A questi, bisognerà aggiungere Zalewski, il cui contratto sarà però probabilmente esteso ben prima.

2026 – Con scadenza 2026 troviamo Lorenzo Pellegrini, reduce l’anno scorso da un fresco rinnovo, Tammy Abraham, Celik, Shomurodov, Vina, Volpato e Darboe. L’impressione è che pochi, tra questi, saranno ancora a Trigoria per quella data.

2027 – Chiudono la lista nel 2027 Mancini e Svilar, attendendo l’annuncio del rinnovo di Cristante.