Serie A Femminile - Roma-Pomigliano 5-2 - Le pagelle del match

06.02.2022 14:50 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Serie A Femminile - Roma-Pomigliano 5-2 - Le pagelle del match
© foto di Luciano Sacchini

CEASAR 6 – Il Pomigliano non tira mai in porta nel primo tempo, se non quando Salvatori Rinaldi calcia il rigore sul quale non può nulla. Può fare ben poco anche sul 2-2 di Della Peruta, mentre nel finale nega a quest'ultima la gioia della doppietta.

PETTENUZZO 5,5 – Provoca il calcio di rigore per un goffo intervento su Ippolito. Spugna la sposta sul centro-sinistra ma rimane in affanno. DAL 59’ SOFFIA 6 - Soffre meno rispetto alla compagna che ha sostituito, tenta la gloria con una conclusione da fuori area.

LINARI 5,5 - Rimane a terra per qualche minuto nel primo tempo per un contrasto. Resta in campo, ma a inizio ripresa non riesce a contenere Della Peruta, che la supera in velocità e realizza la rete del momentaneo 2-2. Nel finale, si fa ancora sorprendere dalla calciatrice, con Ceasar a evitare il terzo gol. Prestazione al di sotto delle aspettative, forse anche perché non al meglio fisicamente.

DI GUGLIELMO 6 - Più attenta delle sue compagne di reparto, si mette in mostra nel finale "sostituendosi" a Ceasar respingendo col corpo in un paio di conclusioni delle avversarie.

SERTURINI 6,5 – Inizia sulla fascia sinistra, poi si sposta a destra, poi torna sinistra ma in ogni caso sfonda sempre da entrambe le parti. La migliore del primo tempo, realizza in maniera rocambolesca la rete del pareggio. Nella ripresa si posiziona stabilmente a destra e spinge un po' meno.

ANDRESSA 6,5 – Alterna ottime giocate ad altre meno buone. Si accende a sprazzi, come in occasione dell'assist a Lazaro.

GIUGLIANO 6,5 – Tornata in campo dal 1’, la numero 10 non delude e dà ordine al centrocampo. Dai suoi piedi partono spesso le principali azioni, un recupero importante per coach Spugna.

GREGGI 7 – Vince molti duelli ed è precisa nei passaggi. Sempre nel vivo del gioco, trova l'imbucata perfetta per il 3-2 di Haavi. Un'altra prestazione positiva per la classe 2000 che continua a crescere. DALL’81’ BERNAUER SV

HAAVI 8 – S’inserisce spesso in mezzo all’area di rigore ed è caparbia e coraggiosa nel mettere la testa sulla potente conclusione di Glionna, correggendo il tiro in porta. Nella ripresa riporta avanti la Roma con un potente sinistro e fornisce anche l'assist del 4-2 di Lazaro. Woman of the match.

GLIONNA 6 – Si divora il vantaggio su assist di Haavi calciando malamente, si riscatta poco dopo con un preciso tiro che s’insacca in rete grazie alla deviazione della stessa Haavi di testa. Meno pimpante rispetto ad altre partite. DAL 59’ KOLLMATS 6 - Si limita a mantenere la sua posizione senza strafare. Corre pochi rischi.

LAZARO 7,5 – Si muove tantissimo per tutto il fronte d’attacco, serve un paio di assist eleganti non sfruttati dalle compagne. Sfortunata sotto porta nel primo tempo, nella ripresa chiude il match con una doppietta in 4'. DALL’81’ CORELLI SV

SPUGNA 6,5 - La Roma è sempre in costante controllo del match ma, nonostante questo, subisce due reti soprattutto per errori individuali. Corregge qualcosa in corsa e raggiunge l'ottava vittoria consecutiva, mettendo pressione alla Juventus impegnata domenica contro l'Hellas Verona.