Roma-Udinese - Le pagelle

17.03.2014 23:00 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Roma-Udinese - Le pagelle
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

De Sanctis 7.5: inizia con un miracolo su Badu ma poi si ripete altre 3 volte. Para anche gli spilli. Respinge come può in occasione del secondo gol ma poco gli si può imputare sulle reti avversarie.

Torosidis 7: inizia spingendo parecchio sulla fascia destra per poi calare leggermente fino alla galoppata solitaria che lo porta a tentare il sinistro da fuori area, con palla che si infila nell'angolino.

Benatia 7: protegge con forza ed eleganza la retroguardia giallorossa. Un gigante.

Castan 6.5: buona la prestazione del brasiliano. Gli scappa solo Pinzi ma il tutto nasce da un errore di Totti.

Dodò 6: al rientro dopo un mese e mezzo di stop, svolge il suo compito senza forzare. Dal 39'st Romagnoli sv.

Taddei 7: schierato nuovamente fuori ruolo, dimostra ancora una volta grandi capacità di adattamento. Si disimpegna bene cercando di non far rimpiangere né De Rossi né Strootman. Nel finale, va a pressare su tutta la difesa avversaria, recuperando un insperato pallone e quasi consentendo alla Roma di segnare il 3-1. Questo dovrebbe essere il suo ultimo anno a Roma ma nessuno potrà mai mettere in discussione il suo attaccamento alla maglia.

Nainggolan 7: ha un inedito compagno come Taddei ma il centrocampo riesce comunque a fare filtro e ad aiutare la squadra in fase di impostazione. L'ex Cagliari gioca un'ottima partita, solo scalfita da un errore di concentrazione che ha rischiato di causare il 2-2 dell'Udinese.

Destro 7: viene schierato a sorpresa assieme a Totti. Proprio il Capitano giallorosso pennella un lancio millimetrico per Gervinho, che serve nello spazio Destro che dribbla Scuffet per poi depositare il pallone in rete. Corsa e determinazione al servizio del gruppo e spesso lo si vede arretrare quasi fino all'area di rigore per recuperare il pallone. Dal 35'st Bastos sv.

Pjanic 6.5: inizia molto alto, nel 4-2-3-1 della Roma, per poi abbassarsi nel corso del primo tempo quando la Roma torna al 4-3-3. Dà ordine alla manovra capitolina.

Gervinho 6.5: servito da Totti, esibisce una giocata proprio alla Totti stoppando di gran classe il pallone, e servendo Destro nello spazio con un precisissimo pallone che l'ex attaccante del Siena ha dovuto solo insaccare.

Totti 7: torna a farsi ammirare dai suoi tifosi dopo un mese di assenza. Porta in vantaggio la Roma, dà il via al secondo gol e, con un suo errore, causa la rete dell'Udinese. Fa tutto lui. Dopo la sua uscita dal campo, la squadra fatica a tenere il pallone. Dal 26'st Florenzi sv.