Roma-Shakhtar Donetsk 3-0 - Le pagelle del match

12.03.2021 21:40 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture

Pau Lopez 7: fa poche parate ma tutte di qualità. Nel primo tempo salva tutto con un’uscita a valanga su Moraes. Risponde presente, bravo.

Mancini 7: ormai non ha preso gusto solo a giocare bene ma anche a segnare. Bomber.

Cristante 7: le sue prestazioni passano spesso in sordina ma anche stasera gioca una grande gara, impreziosita da alcune battute lunghe dalle retrovie per lanciano perfettamente gli attaccanti giallorossi nello spazio.

Kumbulla 6,5: gioca una buona gara con attenzione e concentrazione.

Karsdorp 6,5: un paio di recuperi di qualità su Taison e qualità anche nella trasmissione del pallone, in particolare nel filtrante lungolinea che è un suo marchio di fabbrica.

Villar 6,5: si alterna con Diawara per abbassarsi in fase di costruzione ma gioca anche nella metà campo avversaria alla ricerca del gol.

Diawara 6,5: garantisce equilibrio e dinamismo in mezzo al campo. Importante il suo recupero, dopo essere stato ai margini nella prima parte di stagione. Dal 79’ Ibanez SV

Spinazzola 6: ingaggia un interessante uno contro uno contro Dodò. Nella ripresa fornisce un assist facile che Borja Mayoral spreca. Dal 79’ Bruno Peres SV

Pellegrini 8: gioca con estrema qualità ogni pallone che gli capita a tiro. Segna un gol di giustezza e mette tre volte El Shaarawy davanti al portiere. In forma pazzesca. Dal 79’ Perez SV.

Pedro 6,5: serve un assist perfetto per Pellegrini anche se sbaglia qualche pallone di troppo, per la classe che ha. Nella ripresa non aiuta la squadra in fase difensiva come Fonseca vorrebbe e viene tolto dal campo. Dal 61’ El Shaarawy 7: spreca subito un’occasione pazzesca. Non spicca in cinismo ma segna un bellissimo gol.

Mkhitaryan 6: fa in tempo a prendere parte all’azione del gol. Poi prova un gol dalla lunghissima distanza e si fa male. Dal 35’ Borja Mayoral 6: sulla bilancia un’occasione ghiotta sciupata ma anche il pallone a El Shaarawy per il gol del Faraone.

Fonseca 7,5: batte Castro nettamente. Lo Shakhtar non entra mai in partita, mettendo in difficoltà per non più di 5 minuti. La prepara bene e vince con ampio merito.