Roma-Sassuolo 4-2 - Le pagelle del match

16.09.2019 08:02 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Roma-Sassuolo 4-2 - Le pagelle del match

Pau Lopez 6: non ha parate particolari da compiere né colpe specifiche sui gol presi. Fa correre qualche brivido con i piedi.

Florenzi 6,5: si getta bene nello spazio e si sovrappone nel corridoio destro con i giusti tempi. In fase difensiva, una giornata tranquilla a parte il secondo gol del Sassuolo. Dal 28’st Spinazzola SV.

Fazio 6,5: gioca una partita ordinata sopperendo con il suo fisico alla mancanza di velocità.

Mancini 6,5: sta migliorando e acquisendo fiducia nella sua nuova linea a 4.

Kolarov 6,5: bene in fase offensiva, con una serie di cross che mettono in difficoltà la retroguardia avversaria. Uno di questi pesca Dzeko, che segna il 2-0 provvisorio. Meno bene in fase difensiva, perdendo di vista Berardi in occasione del secondo gol emiliano.

Cristante 6,5: sblocca la gara con un imperioso colpo di testa. Tiene la posizione, lasciando che sia Veretout a uscire in pressing.

Veretout 7: c’era molta curiosità attorno all’ex centravanti della Fiorentina, oggetto misterioso di questa estate giallorossa. Il francese prende il comando delle operazioni ed è fondamentale quando esce in pressing a disturbare la manovra avversaria. Senza eccessi e senza follie, l’uomo giusto al posto giusto.

Mkhitaryan 7: esordio più che positivo per l’armeno. Gol a parte, sembra giocare con i suoi compagni da una vita. Perfettamente integrato nell’interpretazione dell’esterno di Fonseca, una sorta di trequartista decentrato che l’ex Arsenal ricopre molto bene.

Pellegrini 8: mette in porta per 4 volte un suo compagno. L’auspicio è che non venga più arretrato nei due di centrocampo per nessuna ragione al mondo. Dal 38’st Pastore SV.

Kluivert 6,5: bravo nell’andare in gol, servito da Pellegrini, meno in alcune scelte di gioco durante la partita. Dal 27’st Zaniolo SV.

Dzeko 7: un gol, una traversa, tanto movimento, tanti sorrisi. Una nuova stagione.

Fonseca 6,5: tre punti fondamentali per la classifica e per poter lavorare con tranquillità. Ciò non toglie che il Sassuolo abbia segnato due gol e ne avrebbe potuti fare almeno altrettanti. Con Veretout è migliorata la fase di pressing ma il lavoro da fare è ancora parecchio. In avanti, si vedono alcune trame di gioco interessanti.