Roma-Sassuolo 0-0 - Le pagelle del match

07.12.2020 18:00 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
Roma-Sassuolo 0-0 - Le pagelle del match
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Mirante 6,5: nel primo tempo salva il risultato con un’ottima uscita su Djuricic. Nella ripresa deve fare ben poco.

Kumbulla 6: al rientro dopo la guarigione dal COVID-19, gioca una buona partita parzialmente macchiata dall’errore in fas di impostazione, che porta all’espulsione di Pedro. Dall’88’ Jesus SV.

Cristante 6,5: ennesima partita giocata da difensore centrale e si vede la crescita che sta avendo nell’interpretare il ruolo. Dove non arriva con la rapidità, arriva con l’intelligenza tattica.

Ibanez 5: stranamente sbaglia parecchio in fase di impostazione e si perde l’uomo in un paio di occasioni, tra cui quella che costringe Mirante a uscire disperatamente su Djuricic.

Karsdorp 6,5: combina poco in fase offensiva ma fa molto bene in copertura. Qualche difficoltà con Rogerio inizialmente ma poi cresce di prestazione e dà tutto fino al 90’.

Villar 6,5: Fonseca lo butta nella mischia insieme a Pellegrini per eludere il pressing del Sassuolo. Dopo un primo tempo di qualità, nella ripresa

Pellegrini 6,5: peccato per l’errore in occasione del gol annullato perché gioca un’ottima partita. Praticamente perfetto in fase difensiva, cresce nella ripresa anche nella metà campo avversaria dando qualità e mostrando di avere una buona condizione fisica. Dal 82’ Diawara SV.

Spinazzola 6,5: primo tempo in sordina mentre nella ripresa si scatena e penetra in più di un’occasione nella difesa emiliana, senza che i compagni riescano ad approfittarne.

Pedro 4: un’ingenua seconda ammonizione gli fa terminare anzitempo la partita. Fallo ingenuo, non da lui.

Mkhitaryan 7: corre tantissimo e cerca il gol, senza trovare la mira. Tra i più pericolosi.

Dzeko 6: partita dai due volti per il bosniaco. Ottimo per l’impegno e per la capacità di caricarsi la squadra sulle spalle dopo l’espulsione di Pedro, così e così in fase realizzativa, non concretizzando alcune buone occasioni avute. Dal 85’ Borja Mayoral SV.

Fonseca 6,5: intelligentemente, adotta una strategia attendista per limitare il Sassuolo. Dopo l’espulsione, la Roma mantiene la propria impostazione e identità e la sua squadra meriterebbe la vittoria, peccando solo di cinismo.