Roma-Nizza 1-1 - Le pagelle

24.07.2022 18:15 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Roma-Nizza 1-1 - Le pagelle
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Svilar 5,5 – Attento nelle conclusioni da fuori, non è posizionato bene in occasione del gol di Brahimi, quando è colpevole di aver lasciato troppo scoperto il primo palo. Dal 46’ Rui Patricio 6 – Non deve compiere nemmeno una parata perché il Nizza non arriva mai alla conclusione.

Vina 5 – Ha l’attenuante di giocare in un ruolo non suo, cioè terzo centrale a sinistra. Prova qualche lancio per Shomurodov dalla sua metà campo, poi viene superato troppo facilmente in velocità da Brahimi per lo 0-1. Dal 60’ Ibanez 6 – Meglio rispetto al compagno di squadra, non rischia nulla.

Smalling 6 – Appare un po' meno concentrato rispetto ad altre circostanze nel primo tempo, sale di condizione nella ripresa e guida la difesa. È l’unico a restare in campo 90’.

Kumbulla 6 – Pronti, via e si fa notare con un lancio in avanti per Shomurodov. Per il resto, fa buona guardia. Dal 46’ Mancini 6 – Sfiora il gol con un colpo di testa su angolo di Pellegrini.

Karsdorp 6,5 – La Roma preferisce attaccare dalla parte di Spinazzola, con l’olandese che riduce così le sue sortite offensive. Nella ripresa propizia l’autorete di Lemina con un bel diagonale al volo su cross di Zalewski - Dal 60’ Celik 6 – Affonda poco e si limita a tenere la posizione. Da segnalare un assist in pieno recupero per Cristante.

Matic 6 – Un po’ macchinoso in alcune azioni, nel primo tempo è autore di due importanti recuperi nei pressi dell’area di rigore. Dal 46’ Bove 6 – Il giovane classe 2002 entra con buona personalità e duella con caparbietà in mezzo al campo.

Veretout 6 – Pressa molto e si mette in mostra anche dietro intercettando una palla velenosa. Dal 60’ Cristante 6,5 – Sfiora due volte il gol, prima con una potente conclusione da fuori area di poco a lato, poi con un’altra in pieno recupero che viene deviata provvidenzialmente in corner.

Spinazzola 6,5 – Con la fascia da capitano, è il calciatore più pimpante. Salta spesso il proprio avversario, mostrando una buona condizione: dalle sue parti nascono le principali azioni della Roma. Dal 46’ Zalewski 7 – Il migliore in campo in assoluto, supera agilmente i suoi avversari e, da un suo cross, nasce il gol (anzi l’autogol) del pareggio. Va vicino al 2-1 con un’azione personale, a tratti appare incontenibile.

Zaniolo 6 – L’attaccante ci prova con alcuni suoi strappi in velocità, tenta l’eurogol con una rovesciata che avrebbe meritato miglior sorte. Dal 46’ El Shaarawy 6 – Cerca di mettere in difficoltà i suoi avversari con la sua velocità

Perez 5,5 – Prestazione opaca per lo spagnolo, che si fa notare pochissimo nel corso della prima frazione. Dal 46’ Pellegrini 6,5 – Il capitano è di un altro passo e va vicino al gol dopo aver indotto Bulka all’errore partendo dal basso. Prova a pescare il jolly su punizione, ma il portiere del Nizza è attento.

Shomurodov 6 – Controlla molto bene il lancio di Kumbulla al 1’ e va a segno, peccato sia tutto fermo per fuorigioco. Si muove molto, ma non trova il guizzo vincente. Dal 46' Abraham 6 – Tanto movimento anche per l’inglese, che però non riesce mai a calciare in porta, provando a far salire la squadra.

Mourinho 6 – Chiude il ritiro portoghese con un pareggio, che si aggiunge al ko contro lo Sporting CP e alle vittorie con Sunderland e Portimonense. Non bene l’esperimento di Vina nella difesa a 3, nella ripresa mette tanti titolari e la musica cambia.