Juventus-Roma 3-1 - Le pagelle del match

23.01.2020 08:15 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Juventus-Roma 3-1 - Le pagelle del match

Pau Lopez 5,5: non commette errori clamorosi ma poteva probabilmente fare qualcosa di più sul primo e sul terzo gol della Juventus.

Florenzi 5: inizia bene ma poi perde un pallone velenoso e prende il via l’azione che porta al vantaggio. Finisce in calo il primo tempo, come tutta la squadra, e cresce nella ripresa. Dal 68’ Veretout SV.

Mancini 4: si perde Higuain in più di un’occasione. Più a suo agio se deve pressare o impostare, come quando dà una buona palla a Florenzi per la conclusione. 

Smalling 6: l’unico a tenere la barra sempre dritta. Aggredisce l’avversario, copre la profondità, mantiene alta la concentrazione fino alla fine.

Kolarov 5,5: spinge meno del solito e soffre gli inserimenti di Bentancur, che cerca il varco tra lui e Smalling. Nel finale, sfiora il gol di testa ma trova un grande Buffon.

Diawara 5,5: inizia bene, recuperando palloni e gestendo il traffico lì in mezzo ma progressivamente perde il ritmo e si fa saltare anche lui con troppa facilità. Dal 76' Bruno Peres SV.

Cristante 4,5: una serata difficilissima, con tanti palloni persi e poche cose positive. Nel primo tempo viene spesso incontro al pallone per far partire l’azione e gli riesce benino fin quando non perde più di un pallone pericolosissimo. Nella ripresa avanza da trequartista ma la situazione non migliora molto.

Ünder 6,5: dopo un primo tempo sonnacchioso, ha il merito di dare un senso alla partita con una gran conclusione.

Pellegrini 5: prova a cercare lo spazio da cui far male ma fa fatica e non riesce a pungere, se non con il tiro che Buffon devia con difficoltà.

Kluivert 4: sbaglia le scelte e l’esecuzione dei gesti tecnici. Deve ritrovare brillantezza dopo l’infortunio ma non ci sono alternative e deve giocare lui. Dal 46’ Santon 6: leggermente in ritardo in occasione della traversa di Higuain ma comunque una buona prestazione per l’ex interista, che prova a spingere con dedizione e costanza.

Kalinic 4: ha l’arduo compito di sostituire Dzeko e lo fa nel peggior modo possibile. Sbaglia tutte le giocate possibili e sbaglia anche a un metro da Buffon il gol che avrebbe riaperto il match.

Fonseca 5: la sua Roma inizia bene il match ma si sfalda dopo il primo gol bianconero. Nella ripresa, il tecnico portoghese mescola le carte più volte ma ha poche frecce al proprio arco.