Juventus-Roma 1-0 - Le pagelle del match

18.10.2021 22:15 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Juventus-Roma 1-0 - Le pagelle del match
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Rui Patricio 6: non può nulla sul gol e rischia la doppietta di Kean, dopo una rovesciata respinta. 

Karsdorp 6: il gol arriva da un cross sulla sua parte, ma è Zaniolo su De Sciglio. Gioca più in proiezione offensiva, costringendo il quinto della Juventus all'amonizione. Spende un giallo intelligente su una ripartenza della Juve. 

Mancini 6: costringe Szczesny al miracolo su un bel colpo di testa a inizio partita. Dietro non corre pericoli con Chiesa. 

Ibanez 5: viene sovrastato da Kean di testa in occasione del gol e se lo perde in velocità. 

Vina 6: subisce il colpo di testa di Bentancur, poi è protagonista di una bell'azione sulla fascia che porta al colpo di testa di Abraham. Va vicino all'eurogol, ma Chiellini gli devia in agolo la puntata col sinistro. 

Cristante 5,5: sfiora il gol con un tiro dalla distanza deviato da Bonucci, ma a parte il colloquio con Orsato durante l'intervallo, non è mai protagonista. 

Veretout 5: fallisce il penalty del potenziali 1-1. Prova a riscattare il rigore con un tiro da fuori a giro di poco a lato. Dall'81' Shomurodov sv: rimedia soltanto un giallo per fallo su Chiellini. 

Zaniolo 6: subito progressione con Locatelli che lo ferma strattonandolo. Compie un bel gioco di prestigio al limite dell'area della Juventus, per poi regalare un tiro a Pellegrini dal limite. Dal 26' El Shaarawy 6,5: ci prova con un tiro fiacco alla mezz'ora. Serve un delizioso esterno filtrante per Vina che poi crossa per Abraham. Nel secondo tempo rimedia un paio di ammonizioni. 

Pellegrini 6: lo si vede soprattutto sui calci piazzati. Serve il bel cross per Mancini a inizio gara ed è pericoloso sui calci d'angolo. 

Mkhitaryan 6: ha il merito di recuperare la palla su Chiellini e dare il via all'azione che porta al rigore, procuratosi lui stesso. 

Abraham 6: un colpo di testa su buona iniziativa di Vina. Prova a scuotere la squadra con iniziative personali. È protagonista sull'azione incriminata del match. Influisce in negativo sul rigore calciato da Veretout. L'inglese voleva calciarlo e ha avuto un battibecco col francese, prima dell'esecuzione. 

Mourinho 5,5: secondo scontro diretto perso su due. La Roma non demerita contro la Juve e ha l'alibi Orsato. Detto ciò la squadra va avanti per folate individuali, essendo pericolosa sulle palle inattive e in un'azione di break sulla trequarti.