Inter-Roma 0-0 - Le pagelle del match

07.12.2019 16:00 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Inter-Roma 0-0 - Le pagelle del match

Mirante 7: fa un brutto errore di piede nel primo tempo, che rischia di regalare il gol all’Inter ma ne salva due con due grandi parate.

Santon SV: esce dopo solo un quarto d’ora. Sfortunato. Dal 16’pt Spinazzola 6,5: molto attento in fase difensiva, spinge con efficacia ma senza precisione.

Mancini 6,5: dalle sue parti gravita Lautaro ed è una serata difficilissima per l’ex Atalanta, che alterna ottime cose ad altre meno positive. L’impressione è che potrebbe fare ancora meglio se tornasse a centrocampo.

Smalling 7: annulla una bestia come Lukaku, dandogli meno spazio possibile.

Kolarov 6,5: sale e mette alcuni palloni interessanti in area, non sfruttati da nessuno.

Veretout 6: inizio horror dell’ex Fiorentina, che perde un paio di palloni maledetti a centrocampo. Cresce alla distanza ma è meno brillante del solito.

Diawara 6,5: si incolla a Lautaro e nel primo tempo lo limita. Molti errori in fase di impostazione ma non fa danni.

Mkhitaryan 6: gioca tra le linee, viene molto incontro, non trova però il varco giusto. Buona una palla per Perotti, nel primo tempo, ma non si illumina ulteriomente. Dal 44’st Florenzi SV.

Pellegrini 6: dà una gran palla a Mkhitaryan nel primo tempo. Potrebbe fare molto male all’Inter e ne avrebbe l’occasione ma, nella ripresa, sbaglia stranamente l’ultimo passaggio, proprio il suo marchio di fabbrica. Insieme a Zaniolo tiene d’occhio Brozovic, dandogli poca possibilità di manovrare.

Perotti 5,5: inizia bene ma cala molto presto. Perde nel primo tempo una palla ingenua al limite della propria area, poi si inabissa nel secondo tempo. Fisicamente, ovviamente non è al meglio. Dal 23’st Dzeko SV.

Zaniolo 5,5: tanto s’è parlato che alla fine è successo. Con l’indisponibilità di Dzeko, Fonseca ha preferito l’ex giovane interista a Kalinic e Zaniolo ha risposto mostrando alcune difficoltà a ricoprire quel ruolo. Questione di movimenti, abitudini. Zaniolo è bravissimo a proteggere il pallone, motivo per cui è stato schierato falso nueve, ma in quella posizione non può sprigionare la sua esplosività nello scatto. Fa quel che può, si procura una buona occasione, ma incide poco. Bravo nel disturbare e schermare Brozovic.

Fonseca 6,5: molto bene la prima parte del primo tempo, con una Roma che ha provato a dominare l’Inter nella sua metà campo. La formazione era praticamente obbligata e i giallorossi rischiano il giusto contro una squadra lanciata nella corsa scudetto.