Coppa Italia Femminile - Roma-Florentia San Gimignano 6-1 - Le pagelle del match

14.02.2021 22:05 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Luca d'Alessandro
Coppa Italia Femminile - Roma-Florentia San Gimignano 6-1 - Le pagelle del match
© foto di Vocegiallorossa.it

Baldi 6: Cantore la beffa con un pallonetto in uscita alla disperata su cui non può nulla. La Florentia non è molto pericolosa, ma nel secondo tempo è brava con un paio di parate. 

Erzen 6: dura mezz'ora la sua gara, poi è costretta a lasciare il campo per un trauma contusivo alla caviglia. Dal 30' Soffia 6: solita prova diligente per lei. 

Linari 6,5: anche col risultato ampiamente largo nella gara d'andata Bavagnoli non rinuncia a lei e un motivo ci sarà. Gioca sia come difensore centrale che come terzina sul finire di gara. 

Pettenuzzo 6,5: torna titolare dopo l'avvento di Linus Linari. Un po' si vede che le manca il ritmo partita, ma le doti in marcatura e in impostazioni sono le stesse. Bellissimo il suo lancio per Bonfantini che dà il la al gol della Roma. 

Bartoli 6,5: questa volta non serve un suo acuto per sbloccare il match. La Roma gioca molto sulla fascia destra e questo la penalizza, dove non arriva con la corsa, arriva con la voce e guida spesso le compagne nella giocate.  Dal 72' Corrado sv: entra e si piazza al centro della difesa. 

Giugliano 6,5: smista bei palloni al centro del campo in scioltezza. Dal 46' Severini 7: il suo è il gol più bello della partita, un destro di prima intenzione che trova l'incrocio lontano, su una palla che arrivava dalla destra. Tanto di cappello per una delle Campionesse d'italia della Roma Primavera. 

Bernauer 6,5: chiama a gran voce la palla nel primo tempo, essendo spesso l'ibera di impostare. Senza Giugliano aumenta il suo raggio d'azione. Anche lei sta rientrando in forma partita. 

Bonfantini 8: doppietta e assist per la numero 22 giallorossa. Quando può sfoderare le sue doti atletiche è straripante. Oggi è stata una di quelle gare dove è imprendibile per le avversarie. 

Andressa 8: momento di forma eccellente, non solo per i gol, ma soprattutto per la qualità del suo gioco e un dinamismo mai visto prima d'ora. Gioca fondamentalmente dove vuole e questa libertà la trasforma i gol e giocate di un livello superiore rispetto a tutte. Dal 55' Banusic 6: di incoraggiamento. Se è vero che l'arbitro le nega un rigore netto, è altrettanto netto l'errore di testa con cui avrebbe potuto segnare la sua prima rete in giallorosso. 


Serturini 6,5: gara in cui non è molto nel vivo del gioco, ma è puntuale all'appuntamento col gol. Dal 46' Corelli 6: un tempo per continuare la sua crescita in prima squadra. Potrebbe segnare, ma il suo tiro è troppo potente e finisce alto. 

Thomas 6,5: da prima punta riesce a trovare quel gol tanto atteso. Bellissimo l'abbraccio con la coach Bavagnoli dopo la sua rete. 

Bavagnoli 7: squadra quadrata e in forma. Un peccato doversi fermare per la sosta delle nazionali. Brava a far mettere minuti nelle gambe alle più giovani, non abbassando il livello generale della squadra.