LA VOCE DELLA SERA - Tutti disponibili per l'Atalanta, arbitra Russo. Zeman: "Non snobbiamo la Coppa Italia". Niente Under 20 per Marquinhos. Winterling: "Ricavi da sponsor sopra la media italiana"

10.12.2012 21:00 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
LA VOCE DELLA SERA - Tutti disponibili per l'Atalanta, arbitra Russo. Zeman: "Non snobbiamo la Coppa Italia". Niente Under 20 per Marquinhos. Winterling: "Ricavi da sponsor sopra la media italiana"

TRIGORIA - Collezionata la quarta affermazione consecutiva in campionato, la Roma è scesa in campo nel primo pomeriggio per preparare la sfida all'Atalanta, valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Provati tra la formazione titolare Romagnoli, Burdisso, De Rossi e López. Seduta differenziata per Lamela, entrato poi negli ultimi minuti della partitella e rimasto in campo nel finale per provare tiri in porta.

ROMA-ATALANTA - Carmine Russo arbitrerà Roma-Atalanta, match valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Petrella e De Luca saranno i guardalinee e Velotto sarà il quarto uomo. QUI sono disponibili i convocati di Zeman, QUI quelli di Colantuono.

ZEMAN - Al termine dell'odierno allenamento, l'allenatore della Roma ha parlato ai microfoni di Roma Channel: "Come stanno i ragazzi? Dopo l'allenamento di oggi penso che la squadra stia abbastanza bene, nessuno ha avuto problemi, forse solo Florenzi ha qualche fastidio al polpaccio, gli altri sono tutti a disposizione. Possono giocare tutti, spero che riusciremo a giocare una nuova partita. La partita con la Fiorentina? Mi ha dato soddisfazione, ho visto una squadra che ha lavorato e fatto sacrifici, a me sta bene così. E' chiaro che bisogna cercare di continuare, dobbiamo cercare di migliorare anche se questo risultato dà motivazioni in più alla squadra. Se è cambiato tutto in un mese? Sì, sul piano dei risultati e quello della continuità, anche se a Pescara abbiamo fatto la peggiore partita del campionato. Abbiamo però avuto pause che ci sono costati dei risultati. Possibile turnover per domani? Da un lato vorrei cambiare, dall'altro vorrei mantenere perché questa squadra mi ha dato soddisfazione. Ho tanti giocatori a disposizione, è una competizione ufficiale e vogliamo fare il meglio possibile. Se faccio cambi non vorrei sbagliarli. E' possibile anche un cambio in porta. L'Atalanta? Dobbiamo ricordarci la partita di campionato, nei primi 20 minuti l'Atalanta ci ha creato problemi. Bisogna evitare di cominciare male, l'Atalanta sta facendo molto bene, non bisogna sottovalutare l'avversario. Tre partite per arrivare in finale? Purtroppo in Italia la Coppa viene snobbata, è una competizione ufficiale ed è sempre importante vincere le competizioni ufficiali. E' molto diverso dal campionato, qui se sbagli una partita sei fuori, mentre in campionato puoi recuperare. Devi giocare per tre volte al meglio e non sempre riesce".

COLANTUONO - Queste invece le parole del tecnico atalantino: "Passano gli anni e Totti è sempre in grado di spostare gli equilibri. E' un giocatore straordinario, l'ape regina di un gruppo di grande qualità. Andiamo a Roma presentando la formazione migliore con l'obiettivo di passare il turno. Il sistema di gioco di una squadra votata all'attacco comporta che a volte si conceda qualcosa dietro. In campionato nello scontro diretto avevamo creato parecchie occasioni, pur senza trovare il gol. Non porto Bonaventura perché sente male al ginocchio, domattina farà la risonanza. Peluso ha problemi all'adduttore, Manfredini al ginocchio, Bellini e Denis sono da valutare. Domenica giocheremo in casa della Juventus, a Torino non andremo certo a fare villeggiatura".

MARQUINHOS - La squadra brasiliana Under 20, a un mese dal campionato sudamericano di categoria, si è riunita questa mattina a Rio de Janeiro per iniziare la preparazione del torneo. La principale assenza tra la "Seleção" è quella del difensore giallorosso Marquinhos, convocato in un primo momento dal tecnico Émerson Ávila, che a tal proposito ha dichiarato: "Abbiamo dovuto rinunciare a Marquinhos. La Roma non lo ha liberato e, sfortunatamente, non sarà con noi". La società giallorossa ha avuto uno scambio di corrispondenze con la federazione brasiliana, che ha dovuto dunque rinunciare al numero 3 giallorosso e chiamare al suo posto Antônio Carlos del Corinthians.

WINTERLING - Il direttore commerciale giallorosso ha parlato, tra le altre cose, dell'aumento dei ricavi registrato grazie alle nuove sponsorizzazioni: "L'impatto sul fatturato delle sole sponsorizzazioni è del 25%, quindi sopra la media italiana. Rispetto ad altri paesi siamo ancora indietro, non avendo uno stadio di proprietà che sarebbe prioritario. Ma già da quest'anno stiamo ottenendo ottimi risultati: con la biglietteria il fatturato è aumentato del 50%, passando dai 16mila abbonamenti ai 25mila, ed è aumentato del 40% quello proveniente dal licensing, e quanto alle sponsorizzazioni abbiamo deciso di rinunciare ad alcuni marchi per pulire la piazza, nonostante il delicato momento economico del mercato, per puntare alla globalità e al business comune. Offriamo pacchetti specifici con chiare filosofie ed investimenti per ogni fascia. Insomma, non è più possibile acquistare la prima fila dei Led a bordo campo senza essere partner della Roma". QUI l'intervista completa.

FENUCCI - La notizia secondo cui Barbara Berlusconi starebbe valutando l'ipotesi di coinvolgere per il futuro Michele Uva o Claudio Fenucci nel ruolo di Direttore Generale del Milan è priva di qualsiasi fondamento. A precisarlo è l'entourage della stessa Barbara Berlusconi.