LA VOCE DELLA SERA - Sale la febbre derby. Società: pubblicata la relazione finanziaria. Shergul Arshad illustra il piano eeb della Roma. Mercato, diverse le operazioni in entrata e uscita

07.10.2011 21:30 di Enzo Fragapane   vedi letture
LA VOCE DELLA SERA - Sale la febbre derby. Società: pubblicata la relazione finanziaria. Shergul Arshad illustra il piano eeb della Roma. Mercato, diverse le operazioni in entrata e uscita
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Nazionale - Nel corso della conferenza stampa, il Ct della Nazionale, Cesare Prandelli ha espresso parole importanti su Osvaldo: "Puo' essere un grande punto di riferimento per il futuro".

Derby - In vista del derby capitolino, dopo la sosta per le qualificazioni europee, la Roma fa i conti con il recupero di Totti. Le condizione fisiche del capitano gillorosso sono in ripresa. Ecco le precisazioni dell'As Roma in un comunicato: "Continua come concordato il protocollo riabilitativo. All'inizio della prossima settimana verrano effetuati nuovi esami per monitorare l'andamento della patologia". Intanto la moglie, Ilary Blasi nel corso di un'intervista a Verissimo, che andrà in onda domani, ha detto: "Quando Francesco si fa male gli scatta una grande grinta, perché ha ancora una grande voglia di fare e di dare". Anche tra i nuovi c'è grande attesa. Ecco le emozioni di Pjanic: "C’è una cosa che ho imparato in questi miei primi mesi a Roma: la gente impazzisce per il derby. Ecco perché non vedo l’ora di giocarlo".

Heinze - Nell'imminenza del derby il difensore argentino ha voluto smentire ogni contatto con la Lazio. "Non ho rifiutato la Lazio. Personalmente non ho avuto nessun contatto con loro. Nel momento in cui ho capito quanto fosse concreta la possibilità di giocare nella Roma ho deciso di venire a tutti i costi. E con presupposti come questi le trattative sono state molto semplici".

Delio Rossi, Cissé - L'ex tecnico della Lazio ha confermato come il derby sia una partita particolare. Intervistato da Radio Sei, ha detto: "Il derby sfugge alle regole, ed è questo il bello. Molte volte, chi non è favorito, azzera i valori in campo. La Roma ha qualcosa in più della Lazio, sopratutto in prospettiva futura, visto la data anagrafica di alcuni giocatori biancocelesti. Sull'immediato, la Lazio ha raggiunto i livelli dei giallorossi". Non mostra timori reverenziali, il nuovo attaccante della Lazio intervistato da France Football: "Appena arrivato all’aeroporto di Roma i tifosi me ne hanno parlato. Sono condizionato. E’ il match che non si può perdere. Conosco a memoria la data: il 16 ottobre. E poi gli ultimi cinque la Lazio li ha tutti persi. Io amo rompere le serie: il Sunderland non batteva il Newcastle da 30 anni, poi con me in campo...".

Ex giallorossi - Mister Spalletti, a Sky Sport, ha parlato del lavoro di Luis Enrique: "Luis Enrique sta provando a far giocare a calcio la Roma, cosa a cui sono già abituati". A proposito del giudizio di De Rossi sulle somiglianze tra l'ex allenatore giallorosso e Luis Enrique: "“De Rossi ha detto che ha molte cose in comune con me? Mi fa piacere se lo ha detto lui. La garanzia del buon lavoro di Luis Enrique sono le parole dei calciatori nei suoi confronti, tutti sono pronti a dargli una mano e questo è importante. Bisogna comunque avere pazienza: deve conoscere il calcio italiano e il nuovo ambiente. Importante sarà il derby, se lo vincerà per lui sarà tutto più facile perché è una partita molto sentita a Roma“.
Mirko Vucinic dal ritiro con la sua nazionale ha avuto parole d'affetto per la Roma: "A Roma ho trascorso cinque anni affascinanti ed intensi, ho lasciato un pezzo di cuore. Domenica prossima il derby? Per me è una partita particolare, ho segnato quattro gol alla Lazio con la maglia della Roma".

Società - La società As Roma ha pubblicato oggi la Relazione Finanziaria che si apre con una lettera di DiBenedetto agli azionisti, eccone un passo: "Signori Azionisti, nell’esercizio sociale appena concluso, le attività e le azioni della Società sono proseguite al fine di consolidare il progetto di valorizzazione e di crescita tecnico-sportiva, seppur in una fase particolare di transizione conseguente alle modifiche degli assetti proprietari, che hanno determinato, dopo oltre diciotto anni, il passaggio delle proprietà dalla Famiglia Sensi al gruppo di imprenditori americani rappresentati da Thomas Richard Di Benedetto, unitamente a Unicredit S.p.A". Shergul Arshad, l'uomo del web Roma intervistato da futbolmagazine.it, ha parlato delle iniziative digitali che riguarderanno la società: "Abbiamo deciso di proseguire attraverso degli steps ben precisi, il primo è stato quello di creare un luogo d’incontro virtuale per i tifosi e non. Facebook e Twitter sono i social network più seguiti e mi ha colpito il fatto che molti supporters hanno capito perfettamente che esiste un progetto intorno a questa società e questa squadra e lo appoggiano con ogni loro commento o tweet. La mia filosofia è che il social network di una squadra di calcio deve essere un posto in cui divertirsi, a prescindere dai risultati".

Mercato - Niente Roma per il terzino del Rubin Kazan, Cristian Ansaldi. Almeno non alla cifra pretesa dal club russo, pari a ben undici milioni di euro. Il calciatore piace al club giallorosso, che però non è intenzionato ad un esborso del genere e potrebbe arrivare, al massimo, a sette milioni. Sul fronte Lopez, il suo agente ha smentito la presenza del suo assistito a Roma: "Lopez è qui in Uruguay e probabilmente firmerà per il Penarol". Queste le parole di Betancout a Rete Sport. Su quello Quagliarella, invece, è sempre più probabile che a gennaio lasci la Juve. Alla Roma potrebbe rilanciarsi. Per quanto riguarda Isla, il suo agente, Leo Rodriguez: "Mauricio ormai è un giocatore di primissimo livello, con una grande esperienza anche a livello internazionale. Ho un ottimo rapporto con la famiglia Pozzo e non mi sembra il momento di parlare di mercato, anche perché non ho ancora avuto modo di parlare con il club. L’attenzione del giocatore è riposta esclusivamente sull’Udinese e sulla nazionale". In uscita sempre caldi i nomi di Borriello e Juan. Il PSG potrebbe tornare alla carica per Marco Borriello durante la prossima sessione di mercato. L'attaccante giallorosso, chiuso dagli arrivi di Bojan e Osvaldo, potrebbe accettare il trasferimento a Parigi. Leonardo, che si sta occupando della trattativa, starebbe cercando di intavolare una trattativa con Sabatini, dopo aver già avuto l'assenso del giocatore. L'agete di Juan, Michele Gerbino, ha detto: "La Juventus a gennaio? Non lo so, forse è possibile, ma al momento non me ne sto occupando. Ritorno in Brasile? E’ presto per parlarne, ma dal Brasile è già arrivata un’offerta che economicamente in Europa non può essere pareggiata. Juan però lo conoscete, è un ragazzo serissimo, a Roma sta bene e ha un contratto fino al 2013. Stiamo parlando di un giocatore importantissimo, conosciamo tutti la sua serietà, le sue qualità. In estate ha fatto gli straordinari per recuperare al meglio ed essere al 100% per questa stagione”.