LA VOCE DELLA SERA: Menez-Psg, siamo ai dettagli. Il team manager dell'Ajax apre alla cessione di Stekelenburg: "Vuole un'esperienza all'estero, non ha senso tenerlo contro voglia". La Roma ufficializza Bojan: "Sono molto felice di essere qui"

23.07.2011 21:15 di Simone Francioli   vedi letture
LA VOCE DELLA SERA: Menez-Psg, siamo ai dettagli. Il team manager dell'Ajax apre alla cessione di Stekelenburg: "Vuole un'esperienza all'estero, non ha senso tenerlo contro voglia".  La Roma ufficializza Bojan: "Sono molto felice di essere qui"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

MENEZ - Jérémy Menez è ad un passo dal diventare un giocatore del nuovo Paris Saint-Germain targato Leonardo. Il club parigino e la Roma starebbero discutendo in queste ore gli ultimi dettagli dell'operazione, che vedrebbe l'esterno francese, 84 presenze e 7 reti con la casacca giallorossa nell'ultimo triennio, trasferirsi in Francia sulla base di otto milioni di euro. Per questo motivo Walter Sabatini, giunto a Riscone per assistere all'amichevole contro il Sud Tirol, avrebbe chiesto a Luis Enrique di non schierare il calciatore in vista dell'imminente cessione.

STEKELENBURG - "Lui gioca con noi da quasi 15 anni, e vedendo gli altri giocare all'estero, anche lui è tentato di andare a vivere un'avventura all'estero. Noi possiamo anche capire il giocatore, non ha senso tenerlo contro voglia, abbiamo anche un altro portiere,un secondo, molto forte e vorremmo accontentare Maarten che ha fatto 8 anni nella prima squadra da grande professionista. E quando andrà via costerà qualcosa". Con queste parole, David Endt, team manager dell'Ajax, ha di fatto dato il via libera alla cessione di Maarten Stekelenburg alla Roma. La società giallorossa è sul portiere da tempo e la prossima cessione di Menez potrebbe accelerare la trattativa con i lancieri. Lo stesso giocatore ha ammesso che già in passato è stato vicinissimo a trasferirsi nella Capitale: "Non sono mai stato così vicino a un nuovo club, c'è mancato pochissimo che cambiassi maglia. La Roma è un club importante, a tutti piacerebbe giocare con la maglia giallorossa". L'operazione potrebbe essere definita già all'inizio della prossima settimana.

MERCATO IN ENTRATA - C'è un nome nuovo sul taccuino del ds Sabatini: è quello di Gonzalo Rubén Bergessio, centravanti argentino di proprietà del Saint-Étienne che nella seconda metà della passata stagione ha giocato in prestito tra le fila del Catania. Sabatini avrebbe individuato in lui uno dei possibili sostituti di Mirko Vucinic in caso di partenza del montenegrino. Nei prossimi giorni potrebbe essere avanzata la prima offerta al club francese: si parla di circa tre milioni e mezzo di euro.

MERCATO IN USCITA - Oltre a Menez, sul piede di partenza rimangono ancora Leandro Greco, su cui persiste l'interessamento del Lecce e Simone Sini, che, come confermato dal suo procuratore Alessandro Lucci, sarà ceduto: "Sicuramente partirà, ma non è ancora chiaro se in prestito o in comproprietà". Il Padova segue con attenzione Alessandro Crescenzi mentre in giornata non è giunta alcuna novità riguardante Stefano Okaka, destinato a lasciare la Roma.

BOJAN KRKIC - La società giallorossa ha reso noto con un comunicato l'acquisto ufficiale del giovane attaccante spagnolo proveniente dal Barcellona.

L'A.S. Roma S.p.A. rende noto di aver sottoscritto con il Barcellona FC il contratto per l'acquisizione a titolo definitivo dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore Bojan Krkic Perez, a fronte di un corrispettivo di 12 milioni di euro, da pagarsi il 1 luglio 2013.Nell'ambito degli accordi raggiunti è prevista la concessione in esclusiva in favore del Barcellona di un diritto di opzione per il riacquisto dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore, da esercitarsi al termine della stagione sportiva 2011/2012 o 2012/2013, con effetti a decorrere dalla stagione sportiva successiva, a fronte del riconoscimento in favore di A.S. Roma di un corrispettivo rispettivamente pari a 17 e a 13 milioni di euro, da pagarsi in due rate di pari ammontare, al 31 gennaio e al 31 maggio 2014, previa compensazione del relativo credito. Tale opzione di riacquisto assume carattere obbligatorio per il Barcellona  per la seconda stagione sportiva. atteso tale carattere obbligatorio, è prevista la concessione da parte del Barcellona in favore di A.S. Roma di un diritto di contro opzione per mantenere la titolarità dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore, da esercitarsi entro il 20 giugno 2013, a fronte del riconoscimento di un ulteriore corrispettivo di 28 milioni di euro, da pagarsi in tre rate di pari ammontare, al 1 luglio 2013, al 31 gennaio 2014 e al 31 luglio 2014.

Il 20enne spagnolo, 159 presenze e 40 reti con i blaugrana, ha svolto le visite mediche mettendosi poi in cammino verso Riscone, dove raggiungerà i compagni. Queste le sue prime dichiarazioni: "Sono molto felice di essere qui. Il numero della maglia? L'ho gia scelto ma non so se potranno darmelo. Forza Roma".