LA VOCE DELLA SERA - La società conferma Zeman, Sabatini: "Insieme per combattere le nostre battaglie". Per Balzaretti stop di 15-20 giorni

29.01.2013 21:00 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
LA VOCE DELLA SERA - La società conferma Zeman, Sabatini: "Insieme per combattere le nostre battaglie". Per Balzaretti stop di 15-20 giorni
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

ZEMAN - In seguito al doppio incontro avuto in giornata con la dirigenza, il tecnico boemo è stato infine confermato sulla panchina giallorosa. A Dare l’annuncio della decisione è stato il Ds Walter Sabatini, che ha dichiarato: “Non è stata una giornata così intensa, lo è stata per Zeman che è andato due volte in campo e ha allenato la squadra come sempre. E’ stata una giornata quasi come le altre, nel senso che noi ci incontriamo sempre ma oggi ha un valore diverso perché avevo anticipato delle cose. Ci siamo incontrati con tutta la società rappresentata perché si era acceso un dubbio su certe dichiarazioni che aveva fatto Zeman sabato e abbiamo voluto risolverlo. Un pensiero che si era costruito circa la sua voglia di andare avanti fortemente con profitto con questa squadra. L’esonero? Abbiamo rimosso questo dubbio, era un dubbio potente, ci ha turbato in qualche maniera, poi non l’abbiamo potuto risolvere sabato perché c’era la partita e abbiamo rimandato. Io sono un uomo che parla un linguaggio molto diretto e me ne assumo le responsabilità, perché la situazione non era molto chiara. Oggi è servito, abbiamo parlato a fondo di quello che lui pensa e siamo totalmente soddisfatti. Oggi è salito Zeman, abbiamo parlato a fondo di quello che lui pensa e siamo totalmente soddisfatti, siamo sempre insieme per combattere le nostre battaglie”. QUI il live di Vocegiallorossa.it della lunga giornata che ha portato alla conferma di Zeman.

TRIGORIA - La Roma quest’oggi ha svolto una doppia seduta di allenamento in preparazione del match di venerdì sera contro il Cagliari.  In quella mattutina (QUI la cronaca) erano assenti Osvaldo, Destro, Balzaretti, Nico Lopez e Perrotta, mentre De Rossi ha effettuato solo differenziato. In quella del pomeriggio (QUI la cronaca)  il gruppo ha giocato due partitelle, nella prima delle quali Daniele De Rossi ha giocato da jolly con entrambe le formazioni. Nella seconda invece ha partecipato anche il collaboratore Zago, schierandosi ovviamente in difesa con Taddei, Castan e Dodò.

BALZARETTI - Attraverso il proprio sito ufficiale, la Roma ha comunicato che il terzino è stato sottoposto a esami strumentali che hanno evidenziato una lesione di primo/secondo grado al bicipite femorale destro. La prognosi è di circa 15-20 giorni.

NICO LOPEZ - In questi giorni si è parlato di un possibile trasferimento di Nico Lopez al Siena con la formula di prestito.Vocegiallorossa.it ha contattato l'agente del giocatore, Pablo Betancourt, per fare chiarezza sulla situazione: "Interessamento del Siena? Bisogna parlare con la Roma, è la società che decide. C'è un buon rapporto con la Roma e la massima fiducia tra di noi. Nico Lopez è un giocatore di grande prospettiva, farà sicuramente bene in futuro".

LAXAIT - In giornata si è diffusa la notizia che la Roma si sarebbe interessata al giovane Diego Laxalt, centrocampista uruguagio che sta disputando il Sud Americano Under 20. Vocegiallorossa.it ha contattato in esclusiva Stefano Borghi, esperto di mercato sudamericano. Ecco le sue parole: "È un giocatore che si è rivelato bene nell'ultimo Sud Americano Under 20 che si sta disputando. È un centrocampista che può fare sia la mezz'ala sinistra che l'esterno tattico a sinistra. È un giocatore con buoni tempi di inserimento e dal gioco abbastanza focoso quindi anche agonisticamente potrebbe essere adatto al campionato italiano. Chiaramente stiamo parlando di un ragazzo molto giovane, deve ancora essere rifinito, deve ancora formarsi, però per quello che si è visto in questo torneo e per quelle che sono le caratteristiche storiche riproposte attualmente dal calcio uruguaiano, potrebbe essere un giocatore molto indicato. Gli uruguagi storicamente in Italia si adattano molto bene. Penso che possa essere un acquisto in prospettiva molto interessante. Le cifre? Non lo so, ma non si ragiona su cifre altissime perché andare a prendere giocatori in Uruguay è ancora piuttosto conveniente".